Duello tv Scanzi-Crocetta | E' ancora lite sullo stipendio - Live Sicilia

Duello tv Scanzi-Crocetta | E’ ancora lite sullo stipendio

Andrea Scanzi

Ospite al talk show di La7, il presidente della Regione ha parlato ancora una volta di numeri: "Guadagno meno di un usciere". Ma non convince del tutto.

il governatore a "Otto e mezzo"
di
95 Commenti Condividi

ROMA – Il lungo elenco di numeri portato dal governatore siciliano Rosario Crocetta sugli schermi di La7 a difesa dei tagli operati dal suo esecutivo e – soprattutto – sulla sua identità, non ha convinto del tutto. Ospite a Otto e mezzo, talk-show condotto da Lili Gruber, il presidente della Regione si è cimentato ancora una volta nel tentativo di sbrogliare la matassa stipendio: “Guadagno meno di un usciere della Regione Siciliana, che porta a casa fino a 7500 euro netti al mese”.

Un’autodifesa, sollecitata dalle domande della conduttrice sui costi della politica siciliana, rimasta un po’ generica e che ha creato non poca confusione. “Confesso di non aver capito nulla”, ha detto una Gruber intenta ad intervistare Crocetta, ma il governatore è stato criticato anche dagli altri due giornalisti ospiti in trasmissione: Andrea Scanzi de “Il Fatto quotidiano” e Gian Antonio Stella, firma nobile del “Corriere della sera”.

Che hanno ricordato al governatore come alle promesse di dimezzarsi lo stipendio e rivoluzionare i costi della Regione siano, poi, seguiti “ben pochi fatti”. Ma “pago tutto di tasca mia”, è stata la replica del presidente, che ha ribadito, ancora una volta, che i tagli sono stati fatti. Ed è ritornato, di nuovo, sul trattamento economico dei funzionari: “Spiegatemi – ha detto – perché il dirigente generale dell’Assemblea regionale debba guadagnare 650 mila euro all’anno quando Obama ne guadagna meno di 300. Io – ha continuato – in un anno di governo ho fatto risparmiare alle casse regionali 2 miliardi e mezzo di euro in Bilancio: ho tagliato si Formazione, Sanità, Comunicazione. Tutti sprechi. E punto ad ulteriori riduzioni di spesa”.

Per Crocetta, in sostanza, il problema non sono gli stipendi dei politici. “I bilanci – ha proseguito – non si risanano tagliando le indennità ai parlamentari, ma in ogni caso non mi compete: ho fatto quello che ho potuto, sul parlamento regionale non ho competenza, tocca ai deputati”. Questo, però, non è bastato.

“I tagli nella Formazione? Ma se il suo partito è il principale implicato negli scandali – ha sottolineato Scanzi -, e per colpa delle suo promesse disattese ha perso anche l’appoggio del Movimento 5 Stelle”. Ma nella vicenda Formazione, per il presidente della Regione, “è implicato tutto il mondo politico: se volete giudicarmi – ha detto – guardate le denunce che ho fatto. I Cinquestelle? Non sanno di che parlano quando parlano di corruzione”.

Il duello Scanzi-Crocetta Parte 1^
Il duello Scanzi-Crocetta Parte 2^
Il duello Scanzi-Crocetta Parte 3^


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

95 Commenti Condividi

Commenti

    Il solito articolo fazioso.. Dipingete sempre un Crocetta negativo, il male assoluto. Ormai ci avete abituato a questo. Pazienza, siete fatti così

    Scansi malato e demagogico… Crocetta imbroglione ormai scoperto da chi lo sosteneva….

    Ridicolo sei solo ridicolo. Sdesso i pentastellati non ti servono più? ?

    Il fenomeno da baraccone ha colpito ancora. Sembra un incrocio fra Jmmy il fenomeno e Bombolo. Se spuntasse la maestra vestita da Anna Maria Rizzoli saremmo in pieno avanspettacolo!

    che figuraccia! finalmente è venuto allo scoperto come è in realtà, basta le mistificazione dei talk show a misura. non ha retto alle domande precise e puntuali.
    e’ venuto fuori in tutta la sua demagogia di provincia.
    che l’Italia e gli italiani che tanto lo avevano in considerazione comincino anche loro a conoscere il vero volto del “rivoluzionario”

    Stasera è venuta fuori, ancora una volta, l’ignoranza di questo presidente!
    Alla prossima intervista dovrebbero chiedergli, tra le altre cose, che differenza c’è tra migliaia, milioni e miliardi, non ne azzecca una!

    Crocetta sciacquati la bocca quando parli del Movimento 5 Stelle

    Infatti i Siciliani non hanno una sola disgrazia ne hanno parecchie due in particolare :
    dover pagare fior di quattrini a burocrati supergati cha da quaranta anni affossano sistematicamente una delle Terre piu’ belle al Mondo ed un imbroglione ed incapace che pontifica bugie sul proprio conto , che e’ tenuto in vita poitica da una serie di fantocci che succhiano il sangue al Popolo dell’Isola.

    È indegno che Crocetta faccia queste figure. È indegno che tiri fuori adesso la storiella dello stipendio del segretario generale (che sicuramente prende cifre indegne) nominato da Ardizzone ora che D’Alia gli stia facendo mancare il terreno sotto i piedi. Perché non ha ridotto prima lo stipendio del segretario generale dell’ARS.
    É un personaggio indegno.
    Povera sicilia… Cuffaro, Lombardo ed ora Crocetta. Non c’è speranza

    Scanzi e’ ancora piu’ concreti di Travaglio.

    Ma non si vergogna il signor crocetta a continuare a fare, e a farci fare, come siciliani, una figura di merda. Ma dove e quando ha risparmiato due milioni e mezzo di euro? ma poi che c’entra non aveva detto che avrebbe tagliato gli stipendi a se stesso e alla giunta. La verità è che le regole democratiche valgono per gli altri e mai per il signor crocetta.

    MA COSA MI COMBINA PRESIDENTE STASERA ERA IN DIFFICOLTA’ E LE HA SPARATE GROSSE……………………… di Franco Scancarello

    Egregio Presidente, non credo che il suo medico le abbia prescritto di andare per forza ai TOLK SHOW, stasera proprio è andata male, non a Lei, che sarebbe la minor cosa, ma alla immagine che ha dato della Sicilia. La Prego si riguardi la trasmissione a mente serena e se ne renderà conto.
    Lei ha affermato di aver fatto licenziare 75 CAPIMAFIA che si annidavano tra i precari di Palermo. Non pensa di averla sparata proprio grossa. Ma quanti sono i mandamenti di Palermo 100? Non le sembra che gli italiani che non la conoscano ci possano credere davvero e penseranno che in Sicilia ci sono almeno 500 capi mafia dipendenti Pubblici. Le pare giusto, abbia la compiacenza di fare ammendo e faccia dire alla GUBER, magari domani sera, i veri motivi dei 75 licenziati tra i Precari palermitani.
    Poi ha detto che ci sono uscieri che in Sicilia guadagnano 7000 euro netti al Mese. Ma dove? Quanti sono? 1, 10, 100, 1000. Non le sembra di aver messo alla berlina tutti gli uscieri che in media guadagnano da 1200 a 1500 euro al mese.
    Ma lei lo sa che gli stipendi dei tanto odiati Dirigenti regionali si aggirano sui 2500 euro netti al mese. e che sono solo i 30 dirigenti generali e qualche alto burocrate, che in forza delle indennità di posizione guadagnano da 50.00o a 120.000 euro lorde all’anno più il 30% di indennità di risultato, se vengono raggiunti gli obbiettivi dal Suo Governo fissati.
    Gli altri 1750 per lo più hanno una indennità che si aggira attorno i 7500 euro lorde all’anno per oltre la metà di essi , privi di incarico a dirigere strutture intermedie od operative. Mentre va dai 15000 ai 20000 euro lorde annue, in media, per i titolari di strutture dirigenziali intermedie od operative, otre naturalmente anche per loro, il 30% di indennità di risultato.
    Ripristini la verità dei fatti e non crei CASTE artificiose che non esistono nella realtà. Sopratutto non diffonda nel mondo i suoi dati che ingenerano sconcerto di certo in chi ci crede. Facendo così lei fa male anche a se stesso, che sarebbe il Presidente dei Siciliani. Mi creda non lo dico con astio o risentimento. Lo dico solamente con tanta tristezza e delusione.

    Basta con queste minchiate! Fatti, vogliamo fatti!

    Mi vuole fare cedere I’ll ca…ro presidente che ha pagato di tasca sa I biglietti aerei, I pranzi e I pernottamenti aroma per lui e per la scorta, comeha dichiarato in trasmiseiokne a la7 ebbene io non ci credo perche’ costui mi sa tanto di imbroglione.

    qualcuno saprebbe dire i nomi dei “75boss mafiosi” fatti arrestare da Cetto Crocetto?
    E chi e dove gli avrebbe tirato le molotov? mi sa che se le sogna…

    E’ in pieno marasma mentale….

    Certo che fossi un usciere della regione mi incazzerei molto a sentir dire a Crocetta che gli uscieri prendono 7 euro al mese. I casi sono due: o è vero, ed allora Crocetta deve provvedere subito, o non è vero, ed allora é un gran bugiardo. Certo é che Crocetta deve smetterla di farci fare figure di merda a tutti i siciliani per coprire le sue inefficienze

    ….ennesima figuraccia del “pappagone di sicilia”…ennesima figuraccia per chi lo sostiene e per chi lo ha proposto come presidente di regione…un ignorante, maleducato e villano….

    Ma chi ce l ha portato a questo incompetente di presidente a scusate il regista lumia

    E avete dimenticato i “due miliardi e mezzo di euro di tagli in bilancio!”
    E allora perchè Bianchi vuole fare il mutuo di 900 milioni? (Che pagheranno i siciliani i prossimi 10 anni)

    .. e perché non parla mai del “suo” segretario generale? Ossia della signora Monterosso che è un dirigente esterno alla Regione e che per questo motivo ha un costo enormemente maggiore rispetto ad un dirigente interno?

    Vergogna !
    Il Presidente (di nessuno) Crocetta si vanta a La7 di avere colpito la Sanità sugli sprechi e privilegi risparmiando 100 mln. di euro per il 2013 e ne risparmierà 200 mln. per il 2014!
    Si vergogni Presidente i si vergogni altrettanto “Alice nel paese delle meraviglie” alias Borsellino!
    Si vergogni Assessore per aver fatto ISTANZA DI SGOMBERO PRESSO L’ASSESSORATO VENERDI’ 29/11/13 FACENDO CACCIARE DALLE FORZE DELL’ORDINE I PROFESSIONISTI CHE AVEVANO OCCUPATO L’ASSESSORATO SOLO PER AVER UN COLLOQUIO CON LEI!
    Si vergogni Presidente Crocetta per aver fatto dare da “Alice” l’ordine di sgombero alla Questura contro civilissimi professionisti che stanno difendendo la loro sopravvivenza ed i 7000 posti di lavoro dei loro dipendenti.
    Vergognatevi insieme accoppiata Crocetta-Borsellino per aver fatto meravigliare pure le forze dell’ordine per il vostro ordine di sgombero : la loro professionalità, la loro gentilezza e la loro intelligenza in una fase delicata dell’occupazione sono nella dimensione proporzionate alla vergogna che voi avete il dovere di provare.
    Si vergogni Assessore Borsellino di mentire sulla tardiva convocazione fatta esclusivamente ai sindacalisti che, incapaci e traditori, hanno venduto da tempo i loro (falsi) iscritti e negandosi nel contempo, come accade da 6 mesi, a chi chiede civilmente di incontrarla.
    Il paese sta per esplodere, la Sicilia è in ginocchio, Palermo penultima città d’Italia, disoccupazione giovanile al 50%, un disastro ovunque!
    E cosa fa il nostro Presidente Crocetta ?
    Va a La7 sorridente e mente : si vanta di fare antimafia! si vanta di licenziare i capimafia !si vanta di colpire la sanità, la formazione etc. si vanta di risparmiare sulla sanità ! si vanta di raddoppiare il risparmio l’anno prossimo (non si parla più di Humanitas!)
    E lei Alice cara si vergogni altrettanto di permettere con il suo silenzio, con la sua incapacità e con la sua latitanza, al peggior Presidente della Regione della storia della Sicilia (ma chi ce lo doveva dire dopo le esperienze passate !?)a provocare il disastro di 7000 licenziamenti ed il fallimento di 500 strutture.
    Ma una parte di queste strutture ed una parte dei loro titolari e dipendenti (la cosiddetta parte sana della Patologia Clinica in Sicilia, perchè quella malata esiste come in tutte le categorie anche se minoritaria) non si rassegneranno e, riterranno voi responsabili di questo disastro ognuno per la sua parte, lei, Presidente Crocetta, e lei, Assessore Borsellino, i vostri burocrati compiacenti ed i sindacalisti incapaci.
    Invito la giornalista Chiara Billitteri, autrice dell’articolo, a chiedere al Presidente Crocetta, per trasparenza, a fornire il dettaglio dei tagli con le specifiche in sanità sia per il 2013 che per il 2014 e a fornire anche i finanziamenti.
    Il solo taglio certo sono i 45mln. di euro SOTTRATTI ai laboratori di analisi con la complicità di Alice nel paese delle meraviglie.
    Grazie alla giornalista Chiara Billitteri

    Sinceramente questa sera a vedere Crocetta cosi in difficoltà a poter rispondere a domande precise e dirette , mi sono un po vergognato . Penso che la Sicilia meriti un presidente Positivo con spirito costruttivo e che crei possibilità nuove . Questa dev’essere la nostra vetrina europea. Smettiamola con le chiacchiere e con le facili denuncie che alimentano solo polemiche e falsità. La ns terra offre tanto di buono e il contadino che la lavora deve sapere cosa seminare e dove, altrimenti che cambiasse mestiere.

    la cosa triste é che ora lo invitano ai talk show proprio perchè parla in questo modo e diventa un programma comico…..per gli altri ovviamente ma per chi ha a cuore la Sicilia diventa una angoscia e una mortificazione….giâ piú tardi mi aspetto la telefonata degli zii romani che ironizzeranno sull’indifendibile atteggiamento del presidente

    Tu ivece che vedi tutto positivo puoi dirmi ,ad esempio ( ma é ripeto é solo uno dei mille esempi) Crocetta non si é mai diminuito lo stipendio COME aveva PROMESSO in tutti i talk show televisivi?

    al terzo “iteolociko” il botox della Gruber non si poteva più tenere…….

    secondo me soffre di “raffrettore senile”

    Ma il presidente lo ha chiaro che i suoi 12 assessori esterni che dovrebbero essere tecnici e che tecnici non sono costano alla collettivitâ 240.000€ al mese perchè oltre alla indennitá di assessore prendono lo stipendio di deputato non si capisce in base a quale norma e che se al loro posto ci fossero deputati certamente piú esperti e titolati anzichè studentelle segretarie e raccomandati vari si risparmierebbe parecchio?

    Caro crocetta, gli operatori della formazione professionale non possono sfamare le loro famiglie con le tue denunce, sei un bugiardo un demagogo, non saprei come definirti, Natale è alle porte e noi poveri Cristi attendiamo da 10 mesi e oltre. Ti auguro ………..

    Cro-cetto la qualunque

    La trasmissione è sembrata parecchio pietosa, la Gruber parlava di 19.000,00 euro lorde x deputato e Crocetta rispondeva che a lui ne arrivano 2.500,00 nette per la carica di Presidente. La Gruber chiedeva a Crocetta: insomma, quanto guadagna? e lui rispondeva che poi, alla fine, darà in beneficenza il surplus e che si paga da solo le cene. Slalzi incalzava sull’appoggio dell’UDC e l’abbandono di 5Stelle e Crocetta ribadiva di avere fatto 30 denunce. E così via. Domande senza risposta fra giornalisti poco informati e l’interlocutore siciliano che non riusciva a cogliere neanche gli assist sulla formazione. Insomma, peggio, molto peggio delle Gilettate della prima ora. Da Reggio in su grasse risate, al di qua dello stretto risate amare.

    mi sembrava la replica dell’audizione all’ars di un mese fa; ha cambiato poco delle parole di quella volta. ha continuato a dire non dicendo niente, solo che questa volta c’era un allibita gruber ad essere frastornata. ora se non ci capiva niente lei, e molti di noi che abbiamo tentato di seguire quella diretta al parlamento, mi chiedo come hanno fatto a capire qualcosa i ns (sich!!) parlamentari che gli hanno accordato la fiducia? intanto prepariamoci a pagare per le sue cantonate. almeno ci può e chi lo deve fare……..

    RAGAZZI CHE FIGURA DI MERDA… è TROPPO IGNORANTE LUI E TUTTI QUELLI CHE STANNO CON IL MEGAFONO… CROCETTA A CASA SUBITO….LA COLPA PURTROPPO è DI MICCICHE LOMBARDO……

    saro bugia continua a cavalcare l’onda dello stipendio, basta lo hanno capito tutti che guadagni quanto 15 “uscieri” in un mese.

    E la differenza tra la regione siciliana e l’assemblea regionale siciliana e i loro rispettivi uscieri! Si pubblichino le singole buste paga!

    Lo scandalo e’ comune, nazionale, gli stipendi dell’ars sono quelli del senato!

    ottimo inervento, pieno di bugie ma bello.Tagli importanti sulla sanità, tranne i compari della humanitas, denunce tante, però i compari di partito coinvolti nn si toccano, ed infine lo stipendio santo e sacrosanto ma uguale a quello dei predecessori!

    A tutti i giornalisti che si occupano di politica regionale! Appello a LIVE SICILIA!
    Quello che meraviglia in una trasmissione di approfondimento come quella di ieri è come non salti all’occhio quanto sia falsa e subdola la dichiarazione del Presidente Crocetta in merito ai risparmi della Regione Siciliana. Questa la dichiarazione di Crocetta ieri a 8 e 1/12: la Regione, con me, ha risparmiato, quest’anno, € 2 miliardi e mezzo. Premesso che tecnicamente è falso perché non ha ancora finito un anno di amministrazione e che i risultati saranno palesati solo a giugno prossimo, chiedete Voi di Live Sicilia a Crocetta perché in considerazione di ciò (risparmi per € 2,5 miliardi) che motivo ha avuto di chiedere un prestito di € 1,5 miliardi alla CDP (vedere delibera di giunta dell’11/7 nella quale si impegnano le addizionali regionali dei siciliani per 30 anni per un rimborso annuo di € 50 milioni). I conti non tornano: € 2,5 miliardi di risparmi più nuovo debito di € 1,5 miliardi fanno maggiori risorse finanziarie per € 4 miliardi, invece non c’è un euro in cassa, chiedere al ragioniere generale. Chiedete Voi di Live Sicilia a Crocetta se questi risparmi sono relativi alla spesa corrente (cosa buona e giusta) o se questi risparmi riguardano la spesa in conto capitale (affossando anche la prossima generazione). Sarebbe ormai giunto il momento che anche i giornalisti incominciassero ad essere più preparati e più incisivo nei confronti televisivi e nelle conferenze stampa. Sarebbe anche giusto per noi che ascoltiamo e leggiamo le notizie che si smetta con la ruffianeria. Basta, vogliamo un’informazione meno prone al potente di turno!

    I deputati non applicano il decreto monti e non si tagliano le loro indennità e che dire degli assessori che si beccano la medesima indennità senza essere deputati? Piu ovviamente l’indennità di governo ( circa 4.500) per un totale lordo di 19.000! Chi dici? Come risparmi Saruccio e’ un professore , può insegnare la materia sul modello di come risparmia con la sua giunta!

    crocetta figura di mmerda si stanno manciannu tutto puru i chiuva ru muru.

    Sintesi perfetta. In fondo, non è successo nient’altro.

    Caro crocetta non pensare che tu produci più di un usciere.

    CUFFARO,CROCETTA,LOMBARDO–SICILIA,LOMBARDIA,LAZIO ,–TANGENTOPOLI..EURO

    SEMPRE BERLUSCONI,–PD.— RENZI,….MAFIA……DISOCCUPAZIONE,—-NUOVE FASSE

    PERCHE’– NON ABOLIRE LE REGIONI ? A CHE SERVE PARLARE, SE LA DEMOCRAZIA

    IN ITALIA HA FALLITO ?

    E tu cambia giornale se non ti piace, a me piace così!!!

    Parla tanto di denuncia e legalità e poi sceglie il suo amichetto tunisino, malgrado abbia una cattiva reputazione a partire dal suo stesso consolato. VOGLIAMO CHIAREZZA E TRASPARENZA

    Non so che programma abbiate visto! Io ho visto un Presidente capace, che ha ridato l’orgoglio ai Siciliani. Il giornalista Gian Maria Stella ad ogni intervento del Presidente dava ragione e diceva tutto il contrario di quello che voi state affermando. L’ altro ” giornalista” non faceva altro che parlare dei 5 stelle del resto si Sa IL FATTO QUOTIDIANO È il maggior sponsor dei 5 stelle , peccato però che sia all’uno che all’altro mancano di contenuti.

    La vicenda muos ovviamente non e’ di competenza regionale evidente che qualche potere forte vuole strumentalizzare il movimento no muos spostando l attenzione su un falso bersaglio cioe’ crocetta cosi da rendere la protesta del tutto inutile. Ecco la grilllo poi si sa che e’ in ottimi rapporti con gli americani e non porta mai il tema muos sul piano nazionale.comr mai

    sono un’usciere dell’ARS (vero), vorrei tranquillizzare i siciliani che stamani ho effettuato un bonifico bancario “all’Iteolociko presidente”, che gli permetterà di rientrare nella sua amata terra dopo questo estenuante tour mass-mediatico.
    Curati il raffreddore crocetta, occupati dei problemi (tanti) dei siciliani ed evita ri sparari minkiate.

    ” Due sono dunque le disgrazie della Sicilia” , ci ricorda Pietrangelo Buttafuoco. Sono le due A. Quelle dell’Autonomia. E quella dell’Antimafia. Poi c’è la terza A di complemento. E’ la A di Arruffapopolo, ed è quel Pappagone di Sicilia, epigono propagandistico dei tanti Antonio Ingroia, ormai ridotto – almeno questo – a cantare nei matrimoni…

    Confesso che non mi sarei espresso in questa pietosa vicenda la trovavo troppo ridicola e priva di contenuti ma il commento di@ orgogliosa mi ha indotto ha trovare le giuste parole per definire il commento di “orgogliosa”o Orgoglioso che sia VERGOGNOSO non si può difendere una persona che mette alla berlina una terra che si e sempre distinta per aver partorito figli intelligenti e capostipiti di filosofie apprezzate da tutto il mondo arriva questo baluba vestito a festa e ridicolizza bofonchiando frasi senza senso bugie sopra bugie e il nostro amico/a @orgogliosa/o lo difende a che titolo forse perche fa parte del cerchio magico Dell’antimafia Cricettiana? Quella che caccia 75 capi mafia nei precari? Ma come fa scrivere queste indegnità

    Ma alla fine si può sapere in effetti quanto guadagna il presidente??? si sentono numeri a caso ma sono certo che per una corretta informazione la redazione saprà pubblicare una busta paga cosi da scongiurare tutti i dubbi. A dire il vero mi sembrano pochini 7.500 netti, penso che siamo sul ordine dei 12/13 netti mese.

    ma che c’entra l’indennità da parlamentare europeo, poi non si capisc in effetti cosa prende al mese

    Ormai si è sputtanato, è sotto gli occhi di tutti quello che è : un parolaio che utilizza l’antimafia a proprio uso e consumo!

    Mi sento molto offeso, come Siciliano di aver come presidente della Regione, uno che offende la Sicilia, che non sa contrabattere i giornalisti, una confusione madornale nelle risposte, ma vi rendete conto di che ci rappresenta… con i probblemi che abbiamo che non sono creati dai “grandi cittadini che la compongono”. Ma da questa componente politica, che pensa solamente ad araffare tutto, sono come le cavallette, vi dovete vergognare, ma ne avete per poco…

    Grazie Camper , voglio esprimerti la mia solidarietà per come hai urlato queste verità . Spero che la presto la Digos debba intervenire per strappare dalle loro comode poltrone questi professionisti dell’antimafia che tanto danno stanno provocando alla categoria

    sotto questo aspetto somiglia molto al suo amico lumia, vivono sottoscorta ma non si capisce per quale motivo, praticamente spreco di danaro pubblico.

    mi piacerebbe sapere per quale motivo bisogna tenerselo ancora come presidente.

    Semplicemente vergognoso, solo in Sicilia può accadere che un perito chimico, del quale mi piacerebbe sapere con quanti sessantesimi si è diplomato, rappresenti milioni di siciliani umiliandoli costantemente. L’immagine che viene resa a tutto il paese è che togliendo qualche centinaio di disgraziati tutti gli altri siciliani o sono mafiosi o sono collusi. E lui da solo, col SUO POOL, continua a prenderci a tutti per il COOL con la menata dell’antimafia. Solo il PD siciliano (che ha la coda di paglia) può permettere ad un personaggio simile di restare al suo posto. Se costui continua col suo delirio di onnipotenza va a finire che ha fatto più LUI contro la mafia che FALCONE E BORSELLINO insieme. Che sfortuna che quei due EROI non hanno avuto a disposizione il pool di crocetta, sarebbero ancora vivi. E per fortuna (ma che mi tocca scrivere) che FALCONE non ha avuto figli perché dopo i figli di CHINNICI e BORSELLINO non avrei retto all’ennesima delusione.
    A questo punto, quello che poteva sembrare una provocazione, IL COMMISSARIAMENTO DELLA SICILIA, è senza dubbio l’unico modo di scrivere la parola FINE all’egemonia di una classe dirigente ignorante arrogante e atavicamente affamata. Il M5S non può farcela da solo e di sVenturino in giro ce ne sono parecchi.

    mia moglie ieri sera ascoltando il presidente crocetta mi ha fatto una domanda ben precisa: caro dimmi, perchè ogni mese mi dai solo 1700,00 euro? perchè non dividi nella giusta misura lo stipendio fra me e la tua amante? – Cara , rispondo io, il mio stipendio è di solo 1700,00 euro. – caro non è possibile , perchè crocetta ha detto poc’anzi, che l’usciere prende 7000,00 euro, tu da istruttore direttivo devi percepire non meno di 8000,00 euro, perciò nesci i picciuli, cerca di darmi la mia giusta parte è la chiuemu c’à. Attentu che non si ripeta. Pì sta vota ti finisci bona picchì sai, lu SIGNURI vede e provvede.
    Presidente ni quali guai mi misi, chi cì cuntu ora all’amanti? Io giustamente dividevo i 1700,00 euro in due e trattenevo per me la restante somma residua. Alla luce di quanto rivelato da lei a la7, ora sono nei guai. Mi può aiutare per favore, mi dia una busta paga di 1700,00 euro da fare vedere alle mie dolcezze. Sa presidente dunni c’è vista un ci vonnu provi.

    …ma se non sa NEMMENO parlare in ITALIANO…cosa ci va a fare in TV ?!?!?!?
    Si “impappina” , non si sa spiegare…è confusionario…
    InCegneria…ahahahah
    Ma va fatti un corso di DIZIONE…e ARRITIRATI a to casa!!!

    Non so da dove cominciare per dire a stu “beddru spicchiu di mennula amara” quello che si è meritato con questa presidenza…
    Forse è più organicamente corretto rilevare che mi vergogno ad essere rappresentato (mio malgrado sia chiaro !) da un altro “puffo” di una lunga serie di icone di
    “sicilioti” e mi riferisco al loro
    spessore estetico culturale,
    di cui quest’ultimo “prodotto”
    esibisce senza al alcuna prudenza tutta la sua sicumera
    da villano incretato “zzauddo”
    senza nessuna delle doti che
    una buona logica vorrebbe fossero patrimonio irrinunciabile
    di chi aspira ad occupare posti di
    rilievo così importanti e che pertanto dovrebbero essere :
    distinti, eloquenti, leali, sinceri ed elegantemente distaccati da persone e cosa pubblica e perchè no (visto quanti si “fottono” per
    maleamministrare), non sarebbe male avessero anche un minimo di bella presenza…
    Il nostro puffo che pare uscito da un film dell’orrore ha in sé tutta
    la summa delle peggiori qualità
    della peggiore specie di sottosviluppati quaraquaqua’ !
    Per favorire i suoi amici basta
    rivedere la cronaca recente…

    Sei sicura di non esserti sintonizzata su Paperissima?

    mizzica…una prima donna, con l’hobby dell’antimafia, a presidente della Regione Siciliana….

    Volevo fare un appello:
    Se qualcuno ha notizia di dove sono andati a finire questi famosi 2,5 miliardi di risparmi lo dica immediatamente, in quanto i benefici di questi risparmi non si vedono, poi sulla bufala dei tagli già fatti vedi 20% ai funzionari, la spesa per i dipendenti aumenta sempre in modo esponenziale, infine per quanto riguarda la formazione si sta dando da fare tantissimo per l’asciare disoccupati migliaia di lavoratori pure il più scemo del villaggio poteva fare di meglio.

    totale solidarietà a Camper..
    X favore, cucitegli la bocca, non lo fate più partire, è un pericolo x se e per gli altri.
    Ma porca della miseriaccia schifosa, ma proprio a noi siciliani doveva venire a rompere le @@ questo elemento? Maledetto io che l’ho votato

    Condivido pienamente quanto scritto e aggiungo che non si può tollerare un presidente cha a distanza di un anno ancora dimostra un assoluta ignoranza in materia di personale e amministrazione e continua a divulgare notizie false che arrecano danni all’immagine di tutto il personale dell’amministrazione regionale nonchè di tutti i siciliani! Il popolo siciliano dovrebbe (soprattutto dopo la “pietosa” figura di ieri sera….) scendere in piazza e chiedere pubblicamente le dimissioni di questo “personaggio” che non tutela ma anzi scredita un intera popolazione che puntualmente viene venduta all’opinione pubblica come “mafiosa”….MA chi sono questi 70 capi mafia che sono stati licenziati? I siciliani onesti sono stanchi di essere messi sempre nel fascio della mafia! Basta con questi slogan….la Sicilia sta affondando…abbiamo bisogno di proposte valide per il futuro, di riforme e di cultura! Per concludere un USCIERE REGIONALE (non quello dell’Ars) guadagna € 1.015,00…..

    ma poi alla fine quanto guadagna crocetta?? io non l’ho capito!!!

    nei primi 5 minuti ha cercato di giustificarsi dicendo che i pranzi se li paga lui.
    Dovrebbe essere la regola per uno che guadagna 10.000 al mese ed invece cercava pure l’applauso … mi sono bastati quei 5 minuti per cambiare canale …

    qualcuno faccia sapere a crocetta,come faccio,io vedova, a campare con 132 euro al mese di pensione inps!

    dici?? …ti racconto, ho votato e speso energie per Crocetta, bene, al programma otto e mezzo si arrampicava sugli specchi specialmente quando incalzato da Giannantoni Stella, io scrivo sul gruppo facebook il mio pensiero…mi hanno cancellato…questo è l’emblema che lui e suoi seguaci parlano di democrazia e così la esercitano!!! a questo punto cosa penso?? ( effettivamnete già da un pò, esattamente dalle elezioni del sindaco Bianco a Catania, quando ha reclutato tutti gli autonomisti di Raffaele Lombardo nel Megafono) che è esattamente un bugiardo come tutti!!!!!!!

    assolutament d’accordo, si arrampicava sugli specchi alle incalzanti domande di Giannatonio Stella e poi la Gruber ha detto: io non ho capito niente, qualcuno di voi mi spieghi…bene a me mi hanno cancellato dal gruppo facebook per aver scritto l’accaduto…si sono smascherati!!!!

    uhauahauahauahauah…bellissima questa

    Riprendendo quel che qualcuno ha detto prima, è probabile che un usciere della Regione produce più del doppio e guadagna meno di un settimo del presidente…

    11.800 euros è l’indennità di parlamentare che ” l’iteolociko ” dimentica sempre di dire, a questa sommii 7000 euros che ammette di guadagnare come indennità di presidente e fai la somma.
    L’Iteolociko sempre lui potrebbe con un tratto di penna fare risparmiare alla Regione 500.000 euros l’anno licenziando il suo segretario generale e consorte (di lei), consulenti, assunti senza concorso, utilizzando per quel ruolo dirigenti capaci dei ruoli regionali. saluti

    ..chiedilo al PD (Partito Defunto)….

    Presidente non ti crede più nessuno ed ancor meno noi Siciliani, in ogni caso se guadagnassi meno di un uscere è sempre troppo per il poco lavoro che fai per la tua terra.

    Una cosa è certa i siciliani non sanno votare ed eleggere un presidente della Regione all’altezza della storia e della cultura siciliana. Uno come Crocetta non verrebbe eletto manco nel Burundi.

    sottoscrivo

    sfido Crocetta ad un confronto pubblico sulla formazione professionale. la deve smettere di dire mezze verità

    Ho visto l’intervista. La cosa che ho potuto constatare è che Crocetta non sa parlare. Minchia di quello che ha detto non si capiva niente. Saltava da pala in frasca.

    Ha risolto il problema formazione.. 8 mila famiglie devastate…

    Va bene che Gesù disse: “Se uno vuol venire dietro a me, rinunzi a se stesso, prenda ogni giorno la sua croce e mi segua. Chi non porta la sua croce e non viene dietro di me, non può essere mio discepolo”.
    Ma parlava della croce non di Crocetta, c’è stato un…. equivoco! Noi Siciliani vogliamo portare la croce, non sop…portare Crocetta. Che male abbiamo fatto?
    La Sicilia affonda e lui va a fare lo showman nei talk show… Uno che fa il Presidente della Sicilia e guadagna una cifra non meglio specificata ne quantificata, ma sicuramente molto di più di un comune impiegato, non può farsi insabbiare nella discussione sterile, quanto inutile, del suo guadagno mensile o annuo… Se più o meno di Obama. Deve rendersi conto, questo personaggio, che non può più rappresentare la Sicilia. Non lo merita la Sicilia ne i siciliani, con tutti i difetti e le contraddizioni che questa terra ha rappresentato, rappresenta e rappresenterà. Non può essere la sola etichetta di presidente antimafia (che lui stesso si è cucito addosso) a legittimarlo. Basta!

    Prima i suoi dati si devono capire

    Capimafia/pip/precari. Ne ha fatti arrestare 75. Capimafia precari. Delirio di questo fanatico pericoloso

    E poi per fare che?

    La cosa gravissima è che lo potevano sfiduciare e, pur sapendo che cosa sono lui e i suoi assessori, ce lo hanno lasciato per rovinarci. Tanto loro hanno vinto la lotteria. Che gliene frega di noi. Sono come lui. Complici. Tutti. Dovremmo insultarli ogni volta che ne incontriamo uno. Dovrebbero avere paura e vergogna a farsi vedere in giro. Ci dovrebbe essere sempre qualcuno a ricordargli che sono parassiti e disonesti

    Sono della formazione. Passiamo il natale con lui?

    Suppongo che tu sia pappagone. Lo deduco sia dalla forma che dal contenuto che esprimi

    Chiedilo anche all’opposizione che non ha votato la sfiducia!

    Condivido in pieno. Io ho sentito molti commenti positivi sul battagliero Crocetta che sta rimettendo, anche se lentamente, la Sicilia in piedi e continua senza guardare in faccia nessuno l’operazione “purga” in tutti gli assessorati. Anche
    l’impietoso Gian Antonio Stella, che ha sempre dilaniato tutti i presidenti della regione Sicilia, ha dovuto finalmente dare ragione ad uno di essi: proprio a Crocetta. Perchè? Perchè quello che è riuscito a SMONTARE in così poco tempo è innegabile, è sotto gli occhi di tutti. I conti si fanno alla fine anche quelli della sua tasca. Se ha percepito più di quanto avrebbe dovuto o promesso ne risponderà. Cercare di screditare il suo operato per così poco è davvero molto grave. Altro che scorta. Leggendo il livore di questi commenti ritengo che Crocetta avrebbe bisogno anche di scudi e di corazze. La rivoluzione è sempre dura da digerire specie quando cerca di colpire gli INTOCCABILI. Pertanto Inviterei tutti quelli preoccupati per lo stipendio di Crocetta, per il costo delle sue cene e dei suoi pranzi, per la ” figura ” molto rivalutata dei siciliani in TV (ricordiamo tutti quella umiliante di prima), per gli strafalcioni di Crocetta, per ogni sua piccola gaffe, per i suoi discutibili modi, per …… a guardare oltre, a quello che di concreto ha già fatto e a quello che riuscirà ancora a fare. Invece di attaccarlo inutilmente ( ha ancora vari anni di governo) perchè non mandiamo consigli concreti e chiediamo attenzioni per le anomalie alle quali assistiamo giornalmente alla regione ma non solo?. Ha ancora tanto tempo per continuare nella sua grande epurazione, non perdiamo questa grande
    opportunità. Solo spazzando via le mele marce possiamo ripartire.

    Un presidente non si misura dal numero di denunce che fa ma da quello che fa per i siciliani: nulla solo chiacchiere

    http://pti.regione.sicilia.it/portal/page/portal/PIR_PORTALE/PIR_LaStrutturaRegionale/PIR_PresidenzadellaRegione/PIR_SegreteriaGenerale/PIR_TrasparenzaValutazioneeMerito/PIR_RETRIBUZIONIDEIDIRIGENTI/Schema_retribuzione_dirigenti_SG_2013.pdf
    Stipendi dei dirigenti…hanno dimenticato di scrivere i totali e tutte le altre indennità di…partecipazione a Commissioni, gruppi di lavoro e tutte le altre diavolerie che si sono inventati in questi ultimi 50 anni. Il massimo stipendio non deve superare 10 volte il più basso. I soldi delle tasse dovrebbero servire, secondo la costituzione in primis per Sicurezza, Sanita e Istruzione non prima gli stipendi dei Deputati Senatori e quanti altri e poi il resto..se ne resta…

    Vedere l’esibizione del nostro Pappagone è stato un incubo.
    Non solo (a differenza del vero Pappagone) non è stato brillante, è stato solo RIDICOLO e imbarazzante per noi siciliani!
    Se me l’avessero detto non ci avrei creduto: ho dovuto rivalutare perfino Arraffaele (ri-vedere la puntata in cui c’era lui a 8 e mezzo).
    D’altrone, visto il graduale peggioramento delle figure presidenziali degli ultimi anni, ho anche paura che si dimetta. Chissà chi potrebbe arrivare.
    Ginos

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *