Elezioni, l'Mpa lancia l'allarme: | "Tentativi di corruzione" - Live Sicilia

Elezioni, l’Mpa lancia l’allarme: | “Tentativi di corruzione”

Rino Piscitello

Il segretario regionale, Rino Piscitello (nella foto): "C'è un appesantimento del clima politico. Presenteremo alle varie Procure appositi dossier sulle vicende che si vanno determinando e che autorizzano a sospettare palesi tentativi di inquinamento della campagna elettorale".

Verso le politiche
di
22 Commenti Condividi

PALERMO – “Abbiamo fondate ragioni per ritenere che sia in corso un’operazione di ‘corruzione oggettiva’, da parte di gruppi che detengono il potere politico ed economico nella regione, una vera e propria campagna acquisti nei confronti di esponenti di rilievo dell’opposizione parlamentare”. Lo sostiene il segretario regionale del Pds-Mpa, Rino Piscitello.

“Informeremo l’autorità giudiziaria per illustrare le ragioni che ci spingono a denunciare l’appesantimento del clima politico e le pressioni esercitate per fare prevalere una parte politica – annuncia Piscitello – e presenteremo nei prossimi giorni alle varie Procure appositi dossier sulle vicende che si vanno determinando e che autorizzano a sospettare palesi tentativi di inquinamento della campagna elettorale”.

“Voci sempre più insistenti parlano di un susseguirsi ossessivo di promesse che non risparmiano nessuno – aggiunge – della prevista costituzione di nuovi gruppi parlamentari nei quali fare confluire componenti dei gruppi di opposizione sensibili alle sirene del nuovo potere, di programmi di commissariamento a lungo termine di enti locali, di palazzi istituzionali trasformati in comitati elettorali di movimenti politici, di probabili prossimi passaggi di mano di enti di formazione, di ispezioni a tappeto su enti vari, di improvvise e ingiustificate epurazioni nel settore sanitario, di millantate pressioni per alleggerimenti o appesantimenti di posizioni giudiziarie, di una precisa regia nelle scissioni di alcuni partiti e così via”.

Per Piscitello “siamo in presenza di un clima di intimidazione in periodo elettorale che non ha precedenti”. “Continua, e addirittura si intensifica, come è già accaduto nelle settimane scorse con Grande Sud, una campagna tendente alla ‘conversione ideologica ed ideale’ – è convinto Piscitello – segnatamente nei confronti di alcuni parlamentari regionali con l’obiettivo evidente di far loro cambiare schieramento politico in cambio di maggiore ‘agibilita” parlamentare e di governo”. “Si tratta di una forma neanche troppo velata di scambio con l’aggravante di intervenire per modificare gli equilibri di un’istituzione parlamentare e di alterare i risultati elettorali al Senato di una regione fondamentale nei rapporti di forza dell’intero Paese”, conclude.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

22 Commenti Condividi

Commenti

    Intanto Piscitello non e’ segretario ma un altro commissario imposto dal dittatore Lombardo nel suo partito padronale. Caro Piscitello non cercare di trovare scuse al vostro sicuro fallimento elettorale alle prossime nazionali, siete rimasti non quattro gatti ma due visto che anche il fratello Angelo ha abbandonato il Raffaele.

    Cefop, San giglio Cefalù

    Strane coincidenze: dalle mie parti la frittatina d’uovo che si dava ai bambini si chiamava “ovu a pisciteddu” mi sa che anche l’mpa o come si chiami adesso, pur di restare a galla sta cercando di fare una bella frittata, e questo segretario nel nome ne è la prova!

    Mi chiedo…… e quando per quattro anni e mezzo , la campagna acquisti l’ha fatta il Presidente Lombardo, come mai nessuno ha denunziato nulla ?? Ridicolo.

    Dove sta il cambiamento politico di Crocetta quando chi lo sostiene alla Regione non sono altro che gli stessi politici che sostenevano Lombardo (Mpa oggi UDC,PD)’.Elina non mi fare ridere forse e’ meglio non andare a votare o sei amica di Crocetta il “Moggi” della politica che comprava anche gli arbitri pur di vincere!Piscitello hai ragione si stanno comprando tutto altro che cambiamento!

    A Catania Leanza con Salvo Di Salvo e D’Agostino con Pistorio non so come arricogghiunu a tutti

    CORRUZIONE??? OH SIGNUR … CON QUESTI ANGELICI RAPPRESENTANTI DI UN PARTITO INTONSO E DI GRANDE DIGNITA’ COME L’MPA
    MA SCHERZIAMO????

    ….ora basta che mi viene da ridere però

    Arraffaele oramai murì a scecca

    Il problema è altro ed è vero che c’è un assalto trasversale di potere occulto fra la parte ricca dell’economia quella fatta dagli industriali ma non solo e il potere politico trasformato in schiavitu dal primo e quindi dal potere economico, ciò e gia in atto anche nel resto dello stivale da tempo. Il problema è reale e anche se non si condivide la politica fatta dall’mpa così come non credo io ma bisogna dare atto a ciò, fra l’altro quello che sta avvenendo ora non ha nulla a che fare con la politica degli ultimi anni messa in atto dal sig. Raffaele Lombardo.

    sicuro fallimento elettorale alle prossime nazionali del LOMBARDISMO E DEI LOMBARDISTI. siete rimasti sempre di meno e d è una grande fortuna per la Sicilia. LOMBARDO è finito E LUI LO SA. I PRETORIANI E I SERVI SCIOCCHI AVRANNO UNA BRUTTA SORPRESA

    Pisci telo,
    Se ha interessanti dossier da depositare alle procure, avrebbe fatto bene a depositari e poi fare comunicati stampa ,dimostrando rispetto ,per le persone che leggono. Se lei non deposita presso le procure quanto enunciato ,per me e così chi sa quante altre persone,un misero tentativo di denigrazione politica o una velata minaccia politica.
    Comunque in un caso o nell’altro il procuratore dovrebbe convocarla per chiarire

    Caro Kant mi sembra difficile quello che dici tu .Ricordati che Lombardo a fatto vincere il tuo amico Crocetta e adesso farà’ vincere il centrodestra, altro che brutta sorpresa.

    IN PRATICA NON NE HA AZZECCATA UNA CHE FOSSE UNA
    …SI S’ARRITIRASSI VERAMENTI FORSE…

    Non siete alla frutta. Siete molto oltre: all’amaro, che è molto molto amaro.

    Piscitello è rimasto fermo ai tempi nei quali eravamo tutti ne “La Rete”: altri tempi Piscitello, altra Storia ed altra Cultura, quella di allora !

    E se c’è una volta che si può dire “MA DA CHE PULPITO…”
    …beh… è questa volta

    NON SOGNATE LA MORTE DI LOMBARDO SIAMO VIVI E FORTI SAPPIAMO MVINCERE E ANCHE PERDERE, SE ALLE REGIONALI ABBIAMO PERSO (SE ABBIAMO PERSO) CI RIFAREMO PRESTO MEGLIO UN “LOMARDO” SICILIANO CHE UN CROCETTA CHE VIVE SEMPRE DI ANTIMAFIA SE PER UN ATTIMO NON CI FOSSE LA MAFIA NON AVREBBE PIU’ ARGOMENTI – IO APPREZZO CHI LA MAFIA LA COMBATTUTA E LA COMBATTE VERAMENTE
    NON LO VOTO PERCHE LO PREFERIVO COME MAGISTRATO APPREZZO INGROIA – GRASSO
    ANCHE DI PIETRO QUESTI SERVIVANO IN MAGISTRATURA.

    Ma c’è genti cca voli corrompere a chiddi dell’MPA ? ? ?
    Ma cosi ..cosi … incredibbbbbbiliiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
    Genti seria … onesta … competente … incorruttibile …soprattutto …

    altro che megafono…..bidone aspiratutto dovrebbe chiamarlo il suo movimento crocetta.Si chiama rivoluzione o riciclaggio?

    Piscitello caro, come si suol dire: il bue dice cornuto all’asino

    tutto come sempre, chi arriva al potere nella prima fase attrae molto perchè i vari parlamentari sperano di potere ottenere qualcosa, e la maggioranza si allarga.. arriva un certo punto che poi non si può più accontentare a tutti e cominciano i problemi per chi governa, cominciano gli addii e gli abbandoni, è sempre andata così

    ci voli facci…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *