Emorragia celebrale 24 ore dopo il vaccino, donna ricoverata a Messina

Emorragia cerebrale 24 ore dopo il vaccino, donna ricoverata a Messina

I medici dell'ospedale escludono collegamenti con la vaccinazione
CORONAVIRUS
di
3 Commenti Condividi

LIPARI (MESSINA) – Una donna di 65 anni, originaria della Bieloriussia, ha fatto il vaccino Moderna a Lipari e il giorno dopo ha avuto una emorragia celebrale. Scattato l’allarme la donna, che non ha segnalato particolari patologie, con l’ambulanza è stata trasferita in ospedale e poi con l’elisoccorso è stata portata a Messina e ricoverata al “Papardo”. I medici dell’ospedale escludono collegamenti con la vaccinazione. “Potrebbe anche avere una patologia congenita non segnalata”, il commento di un sanitario.
(ANSA).


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

3 Commenti Condividi

Commenti

    sarà fatalità… un caso ogni centomila… il benefico astrazeneca batte ogni rischio… ergo l’escludiamo…

    il problema che uno si pone è chi sarà l’UNO su centomila…..

    il vaccino ha un fine molto semplice, funziona. Praticato con leggerezza mentre è un atto medico perchè seguono effetti, banali locali che spesso incattiviscono per qualche mese. Non è più normale, ma reazione flogistica per eccesso di dose ripetuta. Altre volte il paziente è anziano che ha sue complicanze fortuitamente c’è stato il vaccino giorno prima: emorragia cerebrale. Problema: effetto dopo una crisi ipertensiva, quindi fisiologico. Nessuna si toglierà dalla testa che è colpa del vaccino. Scienziati per favore siate un po più medici umani. Nino blando

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.