Etna, in corso debole attività |Ingv: "Tutto nella normalità" - Live Sicilia

Etna, in corso debole attività |Ingv: “Tutto nella normalità”

Fra il 4 e il 13 gennaio si sono osservate delle emissioni quasi continue di cenere rossastra dal Cratere di Nord-Est. Da questo cratere persiste tuttora un degassamento intenso, spesso in maniera pulsante.

il vulcano
di
0 Commenti Condividi

CATANIA – Torna a sbuffare il Nuovo Cratere di Sud Est dell’Etna. Dalle ore notturne del 21-22 gennaio 2014 è infatti in corso una debole attività stromboliana dalla bocca. Alcune delle esplosioni sono accompagnate da piccolissimi sbuffi di cenere, che si disperdono appena superato l’orlo craterico. “C’è una debolissima attività stromboliana – confermano dall’Ingv – ma rientra nella normalità di un vulcano attivo. Stiamo comunque monitorando l’attività e guardando i venti – aggiunge – che, in questo momento, soffiano verso Est”.

“Questa ripresa dell’attività al NSEC – si legge sul sito dell’Ingv –  è stata preceduta da un intervallo di quiete totale che è durato 20 giorni, dopo la cessazione dell’attività effusiva da una bocca posta sul fianco nord-orientale del cono del NSEC in seguito all’ultimo episodio eruttivo (29-31 dicembre 2013). Tuttavia, fra il 4 e il 13 gennaio, si sono osservate delle emissioni quasi continue di cenere rossastra (materiale roccioso vecchio, fortemente alterato) dal Cratere di Nord-Est. Da questo cratere persiste tuttora un degassamento intenso, spesso in maniera pulsante. L’ampiezza media del tremore vulcanico si mantiene su un livello basso”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *