Ex Province sul lastrico |A Siracusa tagliati i telefoni - Live Sicilia

Ex Province sul lastrico |A Siracusa tagliati i telefoni

Continua il calvario finanziario degli enti d'area vasta.

Liberi consorzi
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – E alla fine all’ex Provincia di Siracusa tagliarono pure il telefono. È solo l’ultimo degli effetti della tragica situazione finanziaria dei liberi consorzi, che proprio a Siracusa e a Enna vede le situazioni più gravi. L’ultima novità riguarda il consorzio aretuseo, dove sono state tagliate linee telefoniche e Internet per morosità. “Ci è impossibile pagare. Ci hanno lasciato qualche linea per non isolarci del tutto. Speriamo di ricevere a breve questi trasferimenti della Regione per sbloccare qualche pagamento”, spiega il commissario Giovanni Arnone. Il personale della ex Provincia di Siracusa non percepisce stipendio da quattro mesi. In questi giorni le ex Province attendono di incassare i 18 milioni trasferiti dalla Regione, un milione ariverà nelle casse siracusane. Poi toccherà ai 9 milioni della minifinanziaria. Briciole per gli enti al collasso. “A oggi il disavanzo è di 26 milioni. È impossibile così fare il bilancio”, dice Arnone. Che ricorda come solo nel 2016 lo Stato abbia attinto alle casse della ex Provincia per 19,5 milioni. Insomma, il calvario degli enti d’area vasta continua. In attesa di un ulteriore stanziamento che la Regione avrebbe in programma di varare da qui a breve per dare un po’ d’ossigeno.


0 Commenti Condividi

Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *