Falcone a San Domenico | nel pantheon dei siciliani - Live Sicilia

Falcone a San Domenico | nel pantheon dei siciliani

Giovanni Falcone

A San Domenico, nel pantheon dei siciliani illustri sono sepolti tra gli altri, Francesco Crispi, Camillo Finocchiaro Aprile e Ruggero Settimo.

Palermo
di
6 Commenti Condividi

PALERMO – La salma di Giovanni Falcone sarà traslata il 23 maggio, a distanza di 23 anni dalla strage di Capaci, dalla tomba monumentale del cimitero di Sant’Orsola alla chiesa di San Domenico, nel pantheon dei siciliani illustri sono sepolti tra gli altri, Francesco Crispi, Camillo Finocchiaro Aprile e Ruggero Settimo. Lo ha annunciato Maria, la sorella del giudice assassinato nella strage di Capaci, durante un incontro con gli studenti dell’istituto tecnico industriale Giovanni XXIII a Roma. “Vogliamo dare la possibilità a chiunque voglia salutare Giovanni e lasciare un ricordo di farlo nel luogo più consono”, ha spiegato, come riferiscono alcuni quotidiani.

“Dobbiamo organizzare ancora tutto per bene – ha aggiunto – ma partiamo da un punto fisso. Come tutti gli anni, attenderemo l’attracco della nave della legalità. Poi, come prima tappa, porteremo i ragazzi delle scolaresche in arrivo da tutta Italia in chiesa”. La celebrazione sarà aperta a tutti. “Vorremmo sistemare dei maxi-schermi anche fuori San Domenico, in modo che – ha detto – la cerimonia possa essere seguita da chiunque voglia partecipare. Palermitani e no”. “Mio fratello – ha ricordato – non era solo il giudice antimafia. Lui era il magistrato che credeva nella giustizia e nelle istituzioni. Vorrei che a restare nella memoria fossero soprattutto i suoi valori”. Per Maria Falcone: “Se le stragi di mafia fossero avvenute oggi, quale sarebbe la reazione? Sono convinta che sarebbe più forte. La sensibilità civile negli anni è aumentata”. “Il prossimo 23 maggio – ha preannunciato – sarà una giornata molto speciale. Questa è una data importante per noi familiari, ma anche per tutta Palermo”.

(Fonte ANSA)


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

6 Commenti Condividi

Commenti

    Crispi illustre!!!!! ma nessuno conosce bene la storia? ci ha distrutti!

    Iniziativa meravigliosa.
    Però non separarei la coppia.
    Perchè non traslare anche la salma della moglie, morta con lui nella strage?

    Bellissima iniziativa!!!
    Dovrebbero traslarne altri!
    È un iniziativa che porterà oltre al significato morale e civile ma anche di grande attrattiva in termini di presenze in Sicilia

    E Paolo Borsellino ?

    Cara Redazione di Livesicilia,

    Per il Giudice Dottor. Giovanni Falcone, Magistrato di punta del primo Pool Antimafia della Procura della Repubblica di Palermo, è un Riconoscimento che non và disgiunto alle qualità morali e civili che possedeva. Umile, semplice, aperto al confronto con chiunque chiedesse utili accorgimenti tecnici – investigativi per affrontare al meglio l’organizzazione criminale di stampo mafioso.
    Certamente non assaporava essere considerato il Magistrato, che aspirava a divenire un personaggio famoso attraverso la lotta alla mafia, come fu quella tragica ed inconsistente polemica con lo scrittore Leonardo Sciascia sui cosiddetti ” Professionisti dell’Antimafia”. Addirittura arrivando a palesare il tentativo di inscenare un fallito attentato nei suoi confronti sulle scogliere dell’Addaura, le cui ” menti raffinatissime” – come le chiamò – iniziarono ad ucciderlo all’interno della Procura della Repubblica rendendo vano ogni tentativo – anche attraverso il Csm di Roma – di divenire Procuratore Capo di Palermo.
    Allontanando, dunque, lo spettro delle inchieste giudiziarie sul concorso esterno in associazione mafiosa, dovendo attendere gli attentati stragisti del 23 Maggio e 19 Luglio 1992, prima di intavolare quelle inchieste giudiziarie sui rapporti mafia – politica, che hanno visto coinvolti personaggi del calibro del Senatore a vita, Giulio Andreotti, Senatore della Repubblica, Marcello Dell’Utri, Deputato Calogero Mannino, ed altri…
    Se da una parte il Dottor. Giovanni Falcone potrà riposare in pace tra la massima considerazione, dall’altra spero che dall’Alto le Sue preghiere ed il Suo sorriso possano servire per giungere ad una conclusione definitiva – e non parziale – del procedimento sulla Trattativa Stato – mafia.
    Grazie!…

    Giovanni Falcone ha regalato a questa martoriata terra di Sicilia una coscienza antimafia. E’ questo il valore assoluto del suo martirio. Poco importa se alcuni personaggi squallidi ne hanno fatto un uso politico personale. Merita salire negli altari dei grandi uomini d’ITALIA. Perciò apprezzo e condivido la decisione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.