FC Messina, ricorso contro la mancata ammissione in Serie C - Live Sicilia

FC Messina, ricorso contro la mancata ammissione in Serie C

Il comunicato ufficiale del CONI
0 Commenti Condividi

Tramite una nota ufficiale, il CONI ha annunciato il ricorso da parte dell’FC Messina per la mancata ammissione al campionato di Serie C a favore dell’AZ Picerno. Nello specifico, vengono contestate dal club peloritano le varie decisione prese in merito alla documentazione presentata per la richiesta di “sostituzione” del Gozzano.

“Il Collegio di Garanzia dello Sport – Sezione sulle controversie in tema di ammissione ed esclusione dalle competizioni professionistiche – ha appena ricevuto un ricorso nell’interesse della società Football Club Messina s.r.l. contro la Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC) e la Lega Nazionale Professionisti (Lega Pro) per l’annullamento del Comunicato Ufficiale n. 32/A della FIGC, pubblicato in data 28 luglio 2021, con il quale è stata respinta la domanda di ammissione al Campionato di Serie C 2021/2022 della società F.C. Messina s.r.l.; del Comunicato Ufficiale n. 33/A della FIGC, pubblicato in data 28 luglio 2021, con il quale è stata concessa alla società AZ Picerno s.r.l. la Licenza Nazionale, ai fini dell’ammissione al Campionato di Serie C 2021/2022; della delibera della FIGC, con la quale è stata respinta la domanda di ammissione al Campionato di Serie C 2021/2022 della società F.C. Messina s.r.l.; della delibera della FIGC, con la quale è stata concessa alla società AZ Picerno s.r.l. la Licenza Nazionale, ai fini dell’ammissione al Campionato di Serie C 2021/222; della relazione della Commissione Criteri Infrastrutturali e Sportivi – Organizzativi e della relazione Co.Vi.So.C.; della comunicazione della Co.Vi.So.C. del 26 luglio 2021; del Comunicato Ufficiale della FIGC n. 19/A del 16 luglio 2021 e della relativa delibera; del Comunicato Ufficiale della FIGC n. 258/A del 31 maggio 2021; del Comunicato della Lega Pro n. 29/L del 16 luglio 2021; del Comunicato Ufficiale n. 253/A pubblicato il 21 maggio 2021, della relativa delibera, dei relativi allegati, ivi compreso il manuale Licenze Nazionali 2021/2022; di tutti gli atti della FIGC concernenti i criteri/requisiti per l’iscrizione alla Serie C 2021-2022; del verbale della riunione del Consiglio Federale della FIGC del 27 luglio 2021 (non conosciuto; di ogni altro atto presupposto, connesso e conseguente, nonché per l’accertamento del diritto del Football Club Messina s.r.l. all’immediata ed incondizionata ammissione al Campionato di Serie C per la stagione sportiva 2021/2022, previa concessione della Licenza Nazionale.

La ricorrente, Football Club Messina s.r.l., chiede al Collegio di Garanzia presso il CONI – Sezione sulle controversie in tema di ammissione ed esclusione dalle competizioni professionistiche – in accoglimento del presente ricorso, di annullare i suddetti atti e di accertare il diritto del Football Club Messina s.r.l. all’immediata ed incondizionata ammissione al Campionato di Serie C per la stagione sportiva 2021/2022, previa concessione della Licenza Nazionale”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *