Folle corsa dall'Addaura al porto| Arrestato dopo l'inseguimento - Live Sicilia

Folle corsa dall’Addaura al porto| Arrestato dopo l’inseguimento

Il lungomare dell'Addaura

In manette un trentunenne. I complici sono riusciti a far perdere le proprie tracce.

PALERMO
di
3 Commenti Condividi

PALERMO – Sorpresi dalla polizia mentre tentano un furto, scappano a tutta velocità per le strade del capoluogo, rischiando di travolgere bagnanti e pedoni durante una folle corsa. E’ quanto accaduto mercoledì sera all’Addaura, da cui è partito un rocambolesco inseguimento terminato soltanto dalle parti di via Montalbo, con l’arresto di un ragazzo di 31 anni.

Le volanti della polizia sono infatti intervenuti nei pressi del Roosevelt perché erano stati segnalati tre giovani intenti ad armeggiare su uno scooter. A loro volta, i tre si trovavano a bordo di due ciclomotori, immediatamente rimessi in moto alla vista degli agenti.

A tutto gas si sono dati alla fuga sperando di farla franca: chi stava attraversando la strada al ritorno dal mare ha rischiato di essere investito e, più volte, durante la corsa spericolata, si è sfiorato l’incidente stradale. I tre a bordo di un T-Max ed uno Scarabeo, hanno infatti accelerato sul lungomare Cristoforo Colombo, percorrendo poi la zona di Vergine Maria, via Papa Sergio, via Ammiraglio Rizzo e traverse, dando vita ad un pericolosissimo slalom tra le auto e i pedoni.

Gli agenti dell’Investigativa del commissariato Libertà hanno bloccato il giovane sullo Scarabeo mentre cercava di trovare rifugio in un vicolo, ma la velocità lo ha tradito ed è finito sull’asfalto. Ha poco dopo abbandonato il mezzo, tentando ancora una volta di scappare, ma i poliziotti l’hanno bloccato, mentre i suoi complici hanno fatto perdere le proprie tracce. Si tratta di Francesco Cataldo, pluripregiudicato palermitano, finito in manette per resistenza a pubblico ufficiale. L’arresto è stato convalidato per direttissima.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

3 Commenti Condividi

Commenti

    Pluripregiudicato, libero di fare ció che vuole, impegnando le Forze dell’Ordine in questo modo?
    Solo in quest’Italietta buonista e fallita.

    Beh,oggi pomeriggio ( h 17,00 circa)anch’io ho visto agenti della polizia di stato in moto passare con il rosso (senza sirena e lampeggiante) mentre i pedoni attraversano sulle strisce senza sirena per immettersi in via R. Settimo.

    quindi? cosa c’entra nella notizia di un inseguimento di tre delinquenti?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *