Gasp: "Occasione sprecata"| Lo Monaco: "Giochiamo bene" - Live Sicilia

Gasp: “Occasione sprecata”| Lo Monaco: “Giochiamo bene”

Pietro Lo Monaco

Grande amarezza nello spogliatoio rosanero per la sconfitta di misura subita a 'San Siro'. A parlare sono il tecnico Gian Piero Gasperini: "Peccato per il morale aver perso una partita di questo tipo", e l'ad Pietro Lo Monaco: "Non meritavamo di uscire sconfitti contro i nerazzurri. Il campionato è molto livellato".

 

le dichiarazioni del post-gara
di
4 Commenti Condividi

MILANO – Umore basso in sala stampa, sponda Palermo. Parla prima il tecnico rosanero Gian Piero Gasperini: “Spiace per il morale, con un punto non cambiava la nostra classifica. Volevamo fare risultato dopo il derby, ma non ce l’abbiamo fatta pur dimostrando di essere più solidi. Ujkani non ha fatto grosse parate, l’Inter ha avuto poche occasioni. Non viene dato risalto a certe azioni perchè non sono state concluse. Abbiamo fatto la nostra partita, potevamo fare punti in trasferta contro una grande. In trasferta bisogna essere cinici, ci è mancato l’ultimo passaggio. L’autogol è stato un’incidente, peccato, c’erano tutti i presupposti per fare risultato, gliel’abbiamo sbloccata noi. Ritorno a Milano? È stato positivo rivedere tanta gente con cui si era instaurato un buon rapporto, per il resto un po’ di rammarico per quella che poteva essere una bella avventura. Questo è il calcio – dice Gasperini – ci siamo difesi con ordine, ma avevamo anche qualche spazio invitante e con l’ultimo passaggio azzeccato potevamo far male all’Inter. Era quallo che dovevamo fare: possesso palla per mandarli a vuoto e difesa accorta. Ci è mancata la giocata indovintata davanti. Oggi meglio di altre volte, anche dopo lo svantaggio. Ma siamo una squadra che in trasferta storicamente fa fatica. Oggi c’erano le condizioni per far punti in casa di una grande, peccato non esserci riusciti”.

Parla anche Stramaccioni: “Tiriamo un sospiro di sollievo che mancava da qualche giornata. In un momento così difficile mi è piaciuta la squadra che ha chiuso il Palermo nella sua metà campo. Nella ripresa siamo un po’ calati ma il gol ha reso poi tutto più facile. Oggi Milito bisogna solo ringraziarlo perché era in condizioni veramente al limite, poi c’era Cassano squalificato. Abbiamo fatto il massimo, non concedendo comunque nulla agli avversari”.

Poi parla anche Pietro Lo Monaco: “Quando perdi queste partite te ne vai quasi soddisfatto, perché hai meritato di non perderla, ma se non meritavamo di non perderla significa che qualcosa non va. Abbiamo delle pecche, abbiamo condotto il gioco e non meritavamo il risultato che poi s’è verificato. E’ mancato l’ultimo passaggio, ma è dato un po’ di tempo che giochiamo bene, dimostrando di essere squadra. Si lavora durante la settimana, ci applichiamo, in campo riusciamo ad essere squadra. Il Palermo è vivo, il campionato è livellato in basso e 8-9 squadre si giocheranno fino alla fine”.

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

4 Commenti Condividi

Commenti

    La prima pecca sei tu Lo Monaca.

    Lo Monaco accattati l’occhiali chi vitra doppi. e accattaccini puru un paru a ZAMPARINO

    (ancora abbonato). Stramaccioni ridicolo e per nulla obiettivo.
    La sua è una squadraccia allenata male.
    Il Palermo ha perso per un episodio infausto, i ragazzi erano concentrati e loro non hanno concesso nulla alla sua squadraccia, non il contrario.

    Lo Monaco inizia ad avere un atteggiamento molto simile al padrone, anche lui vuole far credere che questa squadra e’ forte e si salverà senza problemi niente di più falso.
    A 4 giornate alla fine del girone d’andata i numeri sono 14, ricordiamoci che il Siena a quota 11 e’ partito da -6, e’ anche vero che la classifica e’ corta ma la differenza sta nel fatto che le altre squadre sono più attrezzate del Palermo per centrare la salvezza.
    Lo Monaco dice che arriveranno rinforzi, speriamo che non siano come gli arabi che poi non sono più arrivati, e poi anche se arriverà qualche rinforzo chiudendo l’andata a 14 punti a cosa servono?, perché Parliamoci chiaro le prossime partite per la squadra che ci ritroviamo sono proibitive dispiace dirlo ma e’ così.
    FORZA PALERMO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *