Gesip, il ministro Fornero| nega corsie preferenziali - Live Sicilia

Gesip, il ministro Fornero| nega corsie preferenziali

Al termine di una fitta giornata di incontri romani, il ministro Elsa Fornero ha negato la possibilità di deroghe particolari per la Gesip. Orlando domani vedrà la Cancellieri ma i 50 milioni non bastano anche per la società di via Toselli. Venerdì la Regione tornerà nella Capitale per chiedere altri fondi.

PALERMO
di
40 Commenti Condividi

Elsa Fornero

PALERMO – Strada in salita per la Gesip, dopo una fitta giornata di incontri romani. Se il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, con una nota sostiene che “i rappresentanti della Regione quanto quelli del Governo nazionale hanno ribadito l’impegno ad individuare una soluzione al problema Gesip”, dall’altro il ministro Elsa Fornero chiude la porta ad ogni ipotesi di corsia preferenziale per la società partecipata.

”Il relativo accordo governativo – dice la Fornero – non puo’ contenere alcun riferimento a specifiche situazioni aziendali. Negli accordi stipulati in sede di Conferenza Stato Regioni infatti – continua il ministro – si è convenuto di demandare alla singole Regioni l’individuazione delle categorie di lavoratori destinatari dei trattamenti, dei criteri e delle procedure di accesso agli ammortizzatori in deroga. Questo perché le Regioni conoscono al meglio le situazioni e le realtà territoriali”.

Insomma, da Roma non arriverà nessuna deroga particolare per la Gesip che dovrà così attingere, come tutte le altre aziende, dai fondi a disposizione che ad oggi ammontano a 50 milioni. Cifra assai lontana dai 120 chiesti dalla Regione e che a malapena riuscirà a coprire le aziende che hanno già avuto l’accesso agli ammortizzatori sociali. “Non passa giorno in cui non si aggiungano nuove richieste da parte di aziende in difficolta’ che fanno richiesta di accesso alla cassa integrazione”, dice l’assessore regionale al Lavoro Accursio Gallo, oggi presente agli incontri romani e che tornerà a vedersi con i tecnici del ministero venerdì per individuare ulteriori risorse.

Nonostante questo, però, Orlando sembra soddisfatto del tavolo. “Nel corso dell’incontro è stato da tutti accertato e riconosciuto che tanto il comune di Palermo quanto l’amministrazione della Gesip hanno adempiuto a tutti i passaggi formali di propria competenza relativi all’accesso dei lavoratori alla cassa integrazione”. Il sindaco ha poi avuto anche un colloquio telefonico col ministro Cancellieri, “che ha confermato – si legge nella nota di piazza Pretoria – la volontà del Governo nazionale di trovare una soluzione adeguata che tuteli i lavoratori nel rispetto di tutte le normative vigenti” e con la quale tornerà a vedersi domani a Bologna ai margini dell’assemblea dell’Anci.

 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

40 Commenti Condividi

Commenti

    Fornero – Negli accordi stipulati in sede di Conferenza Stato Regioni si è convenuto di demandare alla singole Regioni l’individuazione delle categorie di lavoratori destinatari dei trattamenti, dei criteri e delle procedure di accesso agli ammortizzatori in deroga. Questo perché le Regioni conoscono al meglio le situazioni e le realtà territoriali”.

    Allora e’ la Regione che deve dare priorità alla Gesip?

    Ma Orlando è soddisfatto di che?

    Non ho parole………dopo aver letto l’articolo!!!!!

    Che la Fornero neghi corsie preferenziali è solo la recita del gioco delle parti: l’importante è che la Gesip faccia parte dei fondi destinati alla cassa integrazione, la corsia preferenziale verrà di conseguenza, perchè è buon senso che venga accordata.

    La Fornero può smentire la corsia preferenziale quanto vuole, ma alla fine i soldi a Gesip arriveranno prima degli altri, perchè 1800 famiglie sono un patrimonio sociale che non può essere ridotto al lastrico. Complimenti a Orlando e ai sindacati combattivi, ovvero quelli autonomi

    Solo grazie al progetto di A.Si.A arriva la cassaintegrazione. La consortile nasce da una nostra intuizione, e la riorganizzazione e ristrutturazione delle partecipate è il fine a cui tende il nostro operato. Basta finanziamenti a pioggia, è il momento di risorse finalizzate a progetti stabili per il futuro. In questa ottica la cassaintegrazione è la precondizione affinchè si sviluppi sereneaante un percorso verso la consortile, senza tensioni, e con la prospettiva sicura di costruire opportunità di lavoro stabile, coniugata ad una qualità alta dei servizi offerti alla cittadinanza

    Lasciare il mio primo commento con accanto la foto di Pietro La Torre, mi viene alquanto difficile

    la regione venerdi deve dare massima priorita’ alla gesip o sara’ guerra! orlandinooooo

    E inutile parlare siamo sempre al punto di partenza x GESIP non c’e’ niemte io vi invito a non andare ha votare e’ cancellatevi dai sidacati che sono quelli che anno distrutto la gesip con il magna magna , e se il sidaco non porta a complimenti la questione Gesip che si dimetta, e x il governo sarebbe bene non pagargli piu’ le tasse, tutti avasori, niente lavoro niente tasse.

    From Asia waith love@
    Ma ancora continuate a depistare e confondere i lavoratori?prima tutto ok ed ora avanti con la consortile, poi tutto a mare per colpa della corsello ed allora sciopero, poi di nuovo tutto ok grazie al progetto della consortile!la verità è che anche la consortile ad oggi è solo una bufala, e quindi per evitare di farci prendere in giro cari colleghi apriamoci gli occhi. Anche domani quando venditori di fumo continueranno a diffondere il verbo, dicendo che tutto è ok. Ancora siamo a mare e di riprendere a lavorare non ne parla più nessuno piuttosto ci stanno rimpiazzando dovunque. Bastaaaaaaaaa non vogliamo essere più carne da macello elettorale

    leggendo l’articolo, vorrei capire il perche’ il sindaco orlando e’ soddisfatto. ora mi sono reso conto che si e bevuto il cervello o tirato sa che cosa come l’altro ex. ollando chi ci ricu ai me figghi ca si sodisfattu ti nagghiri megalomane e pinocchio ni iccasti menzu a strata ma unnavrai paci

    ma ancora il sindacato asia ha il coraggio di comparire? ma smettetela per favore… non siete più credibili. pensate alla campagna elettorale e toglietevi dalle scatole, grazie.

    Comunque Orlando il sindaco lo sa fare… Siamo noi che non lo capiamo. Infatti lui è soddisfatto. Mah.

    From Asia with love, per piacere spiegami sulla base di cosa puoi ancora affermare che arriverà la cassa integrazione e che esiste un progetto per la creazione della consortile. Sai leggere? Siamo in mezzo ad una strada e voi, irresponsabilmente, continuate a tranquillizzare. Ma di cosa stiamo parlando? Ma poi vi contraddite, se è tutto apposto perchè parteciperete al sit in di domani? Se avete queste certezze perché non ve ne state a casa ad aspettare la cassa integrazione e la corsortile? Non ci sono più parole.

    Ma con quale argomenti la Regione e l’Inps potranno mai motivare la scelta di far passare gli ex gesip davanti i dipendenti di aziende a turno da prima??? E poi perchè mai dovrebbero farlo??? Perchè altrimenti Orlando è nei guai con i suoi elettori???
    Sono scenari fuori dalla realtà!
    In ogni caso al momento i 50 milioni rischiano di non bastare per chi già è in cassa integrazione. Le risorse per fare accedere altri beneficiari non ci sono e sarà compito del nuovo governo regionale negoziarle con Roma.

    @ from Asia with love
    @ Roberto Immesi

    Ho mandato a Roberto Immesi il progetto originale, depositato dai consiglieri comunali nel 2009, di una Holding per le società del comune. Se avrà mai il coraggio di pubblicarlo, è una prova inconfutabile che qualcuno ha semplicemente cambiato una parola, “consortile”. Qualcuno si crede una mente, dimenticando che in quell’ambiente non debba essere per niente difficile. Bel vanto la cassa integrazione.

    Potete ingannare tutti per qualche tempo, o alcuni per tutto il tempo, ma non potete prendere per i fondelli tutti per tutto il tempo.

    Abraham Lincoln, Discorso a Clinton, 1858

    VERGOGNA!

    Ma come si fa, COME SI FA???

    Come si può ancora dar credito ad un figuro del genere? Ma possibile che non riesca a provare un minimo di vergogna? Ma possibile che i palermitani (e i lavoratori di controllate varie – Gesip in testa) ripongano ancora fiducia in questa figura?

    Ma cosa serve, a noi palermitani, per aprire gli occhi? Quante fandonie, bugie, prese per i fondelli dobbiamo ancora sopportare e subire, prima di ravvederci e pretenderne le dimissioni???

    Se questo è l’operato di uno che “ilsindacolosafare”, voglio votare qualcuno che “ilsindacoNONlosafare”: le cose andrebbero meglio, perchè probabilmente non sarebbe capace di fare false promesse…

    Perchè non pensare alle dimissioni? Saper vincere con dignità è difficile, ma saper perdere con dignità è impossibile, e lei, caro “ioilsindacolosofare”, ne è la testimonianza più evidente…

    E se le parole pronunciate dalla Cancellieri sono riportate da Orlando… aspetterei la conferma del ministro, prima di qualsiasi altro commento…

    VERGOGNA!

    Ma non è solo il sindaco, ad essere privo di dignità… è priva di dignità anche quella parte di elettorato ancora obnubilata dalla figura che quell’individuo, forse, in passato, e comunque nel secolo scorso, è stata…

    Ieri, a Ballarò, Orlando ha detto “Vorrei che la domanda fosse ‘che cosa sai fare?’ e non ‘a chi appartieni?'”… VERGOGNA!!! Vorrei sapere se i nomi che ci ritroviamo seduti sulle poltrone che amministrano, stanno lì perchè “sanno fare” o perchè “appartengono” alla cerchia orlandiana…

    VERGOGNA!!!

    ma orlando e quelli del sindacato Asia hanno un unico cervello mal funzionante che utilizzano a turno?????? o vi siete bevuti il cervello o pensate che siamo davvero tutti rincretiniti. continuando cosi mancate di rispetto a tutti. ma siete soddisfatti di che cosa???? del fatto che sia gesip che il comune ha fatto tutte le richieste per la cassa i tegrazione??? 4 fogli di carta che comunque non porteranno un euro in tasca ai dipendenti????? la verita e’ che cercate di continuare a tenere bada la gente fino al 28 ma sappiate che questo e’ un boomerang che vi tornera’ indietro in maniera pesante. sono veramente allibito, la dichiarazione del sindaco e i commenti di Asia sono al limite della follia. voi di asia, se siete davvero convinti di quel che dite fatevi controllare da uno specialista, se invece sono dichiarazioni di circostanza rendetevi conto che 1800 stupidi in gesip non ci sono ed il vostro comportamento e’ controproducente per voi stessi..

    Il circo asia riapre. pronto a proporre nuovi spettacoli ad ogni campagna elettorale. in queste ore ce n’è uno nuovo. far firmare un modulo per ritirare gli arretrati dell indennità di mansione. questa è veramente grossa!!!!!!!
    NASCONDETEVI!

    @ex custode gesip
    poichè in gesip non ci sono più tende da lavare (quelle che hai ottenuto con una seria attività sindacale) e al circo asia ce ne stanno parecchie, se vuoi ti facciamo un regolare contratto.

    @ex custode gesip = franco g.
    il modulo che M. V. ha firmato non è una trovata elettorale ma la dimostrazione di una vera attività sindacale svolta, a prescindere dall’appartenenza sindacale, nel solo interesse dei diritti dei lavoratori.
    Diritto che non sei stato in grado di rivendicare.

    Leggo l’articolo e non ci trovo nulla di sbagliato, anzi non fa una piega. Piuttosto mi piacerebbe capire da cosa nasce la soddisfazione di Orlando. Come ben detto, chi potrebbe autorizzare una cosa illegale come la corsia preferenziale per gesip, è la regione.
    La regione, ovviamente non lo farà mai, a differenza di come pensano alcuni commentatori. Il motivo è semplice……..Lombardo e la regione non possono accontentare i lavoratori gesip e allo stesso tempo fare un torto a tutti gli altri lavoratori che chiedono la cassa integrazione da marzo 2012, ed allo stesso tempo Lombardo sa che qualora si acconsentisse alla corsia preferenziale, i vostri amici La Torre e Barone se ne intesterebbero il merito, quando in realtà non stanno facendo altro che la loro campagna elettorale, e Lombardo non può farsi un autogol avvantaggiando avversari politici.

    caro tzorvas questa rabbia non la capisco mi sa mi sa che c’è qualche altra cosa sotto,ma non ti preoccupare tutto resta in famiglia

    ecco la prova delle menzogne dette prima E’ CHIARO ADESSO!

    @lucio io non ho nessuna rabbia………………..

    @Tzorvas:non solo hai rabbia,tu sei un autentico ossessionato dalla gesip, il tuo accanimento e il tuo pregiudizio verso loro è di natura morbosamente patologica.cerca di distrarti pensa ad altro se non vuoi cadere malato

    @adele mi piacerebbe che tu facessi una disamina del mio discorso e mi spiegassi dove sta la mia rabbia…….oppure devo notare che sei incapace di intedere e volere.

    ORLANDO PERCHè NON COMBATTI ANCHE PER GLI EX DIPENDENTI,, MIGLIORE.. MAX LIVING..DI QUELLI LA NON TE NE FREGA NIENTE VERO. VERGONA

    Orlando Barone Russo trovate altro per la campagna elettorale questa sfumo’!!!!!!!!!
    @ENZO….. PAROLE SANTE!

    adele
    Tzorvas è uno che deve studiare e tanto……critica solo senza costrutto

    Makusì
    allora perchè non l’amministrazione non intervenne con decisione già dal 2009 ?

    @pippo:infatti io lo giustifico e comprendo il suo disagio; è talmente ossessionato dalla vicenda gesip che arriverà pure al punto di dire che i dipendenti gesip sono saliti sul tetto della regione togliendo spazio a lui che pure avrebbe avuto piu’ titolo a starci!!!!

    @ adele e pippo

    quì non c’è nessuna rabbia per la gesip,
    ha pienamente ragione Tzorvas quando dice che si deve leggere attentamente
    quello che dicono i politici,

    se poi vogliamo “volutamente” fraintendere per equivocare e fare promesse che poi risultano vane questo è un’altro discorso !!!

    Apri tevi/amoci gli occhi una volta e per tutte !!!

    Tony
    Tzorvas sembra che sia un politico che e’ stato trombato alle vecchie elezioni e che per screditare la nuova amministrazione, commentando anche con diversi nick,dice di averla addirittura votata….di persone come lui ne facciamo a meno….poi che dobbiamo stare attenti a quello che dicono i politici sono d’accordo con te…ma bisogna avere l’onestà intellettuale che la situazione che stiamo attraversando è figlia del fatto che per 10 anni non abbiamo fatto caso a quello che dicevano i politici oppure eravamo conniventi per interesse(probabilmente Tzorvas)……

    Adele
    Tzorvas ed altri sembrano avere tutto l’interesse a screditare i lavoratori Gesip per puro interesse e per creare confusione…sembra avere la verità per tutto

    @pippo mi fai ridere………dimmi dove è che qua ho screditato gesip. Ma quale politico trombato, non mi passa neanche per l’anticamera del cervello a candidarmi.
    Nuova amministrazione? Quale nuova amministrazione? Non c’è nessuna discontinuità con Cammarata, anzi si per fortuna c’è stata la Latella, poi per il resto tutto uguale.

    @pippo dimenticavo…..se guardi bene ci sono commenti pensanti di altri utenti contro il tuo padrone Orlando……………

    mancano tanti miei commenti………vabbè

    @adele dato che non mi rispondi non altro che dirti, del resto non sei in grado di intendere e volere.

    @pippo sempre così prono verso il padrone, come fai tu.

    tzorvas
    ormai deliriiiiiiiiiii…ahahahahha ….scusa ma mi fai ridere……..ahahahaha meglio che piangere………….

    Tzorvas

    Questo commento che hai fatto in un altro articolo Gesip per esempio è un sottile mezzo per screditare:

    18-10-2012 – 11:04:25
    Tzorvas
    Allora volete proprio che la cittadinanza si scagli contro di voi.

    Fate pure…………..non risolverete nulla, così come non avete risolto nulla 1 mese fa.

    Non capisci niente è gente che difende il proprio posto di lavoro che difende la propria vita e la propria famiglia………se sono a questo punto lo dobbiamo al tuo amico Cammarata e tutti i partiti che hanno gestito la vicenda , soprattutto negli ultimi 5 anni .
    L’Amministrazione Cammarata ha azzerato il capitolo Gesip nel 2010 andando poi avanti con il Bancomat Berlusconi senza pensare a niente di alternativo per ridurre il fenomeno …..se non parti da questo assunto non puoi capire e commentare correttamente………………..poi fai quello che vuoi ma e’ senza costrutto

    @pippo hai visto che non capisci nulla……………anche tu come adele incapace di intendere e volere……….io ho solo detto non bloccate il traffico e create disagio alla cittadinanza perchè se non la gente si scaglia contro di loro come qualche mese fa.

    Semplice semplice, ma siccome tu devi recitare la parte di servo di Orlando, non capisci o peggio fai finta di non capire.
    Siccome vedo che leggi commenti in ogni parte, dovresti leggere anche quelli contro Cammarata, ma evidentemente nel copione scritto da Orlando devi associarmi a lui….. fai pure.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *