Giorgia Meloni a Catania| "Fieri oppositori di Bianco" - Live Sicilia

Giorgia Meloni a Catania| “Fieri oppositori di Bianco”

La leader di Fratelli d'Italia ha inoltre criticato le politiche filo immigrazione del primo cittadino catanese.

2 Commenti Condividi

CATANIA – Giorgia Meloni al vetriolo. Non ha peli sulla lingua la leader di Fratelli d’Italia, che di passaggio oggi a Catania, non si trattiene contro il sindaco Enzo Bianco: “Accadono cose curiosissime in città: recentemente è stato ospitato un convegno in Municipio per convincere gli imprenditori ad investire a Malta”. Nei fatti si tratta di una ripassata, perché la polemica a distanza tra l’esponente romano e il primo cittadino etneo era già esplosa a giugno a margine di una manifestazione promossa dal Comune di Catania in favore dell’economia della piccola isola nel Mediterraneo. Allora la Meloni chiese addirittura le dimissione di Bianco, oggi si limita alla chiamata elettorale contro il centrosinistra regionale: “Dobbiamo lavorare per dare alla Sicilia un governo che faccia gli interessi della Sicilia, sia a Catania che alla Regione”.

Lo scontro destra-sinistra è e resta sul piatto, quindi. “Siamo fieri – ha sottolineato Giorgia Meloni – di essere la prima forza d’opposizione a Bianco che è uno dei principali sostenitori dell’accoglienza infinita, fra quelli che hanno favorito la trasformazione dei B&b in centri per l’accoglienza, fra quelli che sostengono questa genialata dei permessi temporanei, così nel frattempo l’Europa chiude Schengen e non potranno girare gli italiani”. Sullo stesso tema il ministro Graziano Delrio, presente oggi a Catania, ha fatto sapere: “Prima di chiudere i nostri porti dobbiamo porci il problema di fare aprire i porti anche di altre nazioni. L’Italia non cede mai al razzismo, pensa che la sua identità sana e seria di cui siamo innamorati, ma non pensa che ci sia pericolo nel soccorrere persone che stanno morendo in mare”. Parole pronunciate mentre, con Enzo Bianco al fianco, ha inaugurato la stazione ferroviaria di Ognina.

 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    Delrio non vuole riflettere che il primo vero pericolo sta nel permettere in Libia la partenza in mare di migranti verso l’ Italia a rischio di vita su precarie mega zattere gonfiabili. Non riflette sull’alto costo a nostro carico, del loro “salvataggio” fin troppe volte perfino reale, su navi ONG. Non parla Delrio della successiva accoglienza e mantenimento in strutture nazionali costose e sempre a nostro carico, che promuovono la migrazione ed arricchiscono in Libia chi mette in mare migranti. Quali e quanti “ricatti” petroliferi già respinti dalla Francia, restano ancora sulle nostre spalle ? Lo spieghi finalmente Delrio!

    chi AMA CATANIA LA SICILIA dice BASTA BIANCO !!!!!
    Grazie Giorgia !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.