Giro d’Italia: Demare vince a Messina, Lopez resta in rosa - Live Sicilia

Giro d’Italia: Demare vince a Messina, Lopez resta in rosa

Demare: “Siamo scesi come dei folli e siamo riusciti a mantenere il distacco”
CICLISMO
di
0 Commenti Condividi

MESSINA – Arnaud Demare vince la quinta tappa del Giro d’Italia 2022, la Catania-Messina di 174 km. Il francese della Groupama-FDJ si impone in volata davanti al colombiano Fernando Gaviria (UAE Team Emirates) e all’azzurro Giacomo Nizzolo (Israel-Premier Tech Pro Cycling). In top-10 anche gli italiani Alberto Dainese, settimo, e Simone Consonni, decimo. Lo spagnolo Juan Pedro Lopez Perez (Trek-Segafredo) mantiene la maglia rosa di leader della classifica generale.

LA TOP 10 DELLA V TAPPA

1. Arnaud Démare (Groupama-FDJ) 4h03’56”
2. Fernando Gaviria (UAE Team Emirates) s.t.
3. Giacomo Nizzolo (Israel-PremierTech) s.t.
4. Davide Ballerini (Quick-Step Alpha Vinyl) s.t.
5. Biniam Girmay 8Intermarché-Wanty-Gobert) s.t.
6. Phil Bauhaus (Bahrain-Victorious) s.t.
7. Alberto Dainese (Team DSM) s.t.
8. Natnael Tesfazion (Drone Hopper-Androni Giocattoli) s.t.
9. Edward Theuns (Trek-Segafredo) s.t.
10. Simone Consonni (Cofidis) s.t.

LE DICHIARAZIONI

Il vincitore della tappa con arrivo a Messina ha rilasciato alcune dichiarazioni al termine della gara: “Un lavoro magnifico di tutti – dice Demare alla Rai -, siamo scesi come dei folli e poi siamo riusciti a mantenere il distacco. Ewan e Cavendish erano ancora più indietro. Finale bellissimo, i ragazzi hanno fatto un magnifico lavoro. È la mia seconda vittoria in Sicilia, sono davvero contentissimo. La fiducia l’ho sempre avuta, oggi è stato difficile ma non ho mai mollato. Tutti avevano difficoltà, io stavo sempre meglio, ho iniziato a recuperare e arrivo super”.

“Una giornata per niente tranquilla, ritmo molto alto. Alla fine l’importante è mantenere la maglia rosa. La maglia rosa è incredibile, la gente ti chiama e chiede foto: sensazione incredibile, ancora non ci credo”. Queste le parole dello spagnolo Juan Pedro Lopez Perez, corridore della Trek-Segafredo, ai microfoni della Rai al termine della quinta tappa del Giro d’Italia 2022.

“Il Giro di Sicilia ad aprile, il Giro d’Italia e il Giro-E in questi giorni di maggio muovono appassionati ed economia. Siamo convinti che la nostra Isola sia un luogo ideale per ospitare grandi eventi che valorizzino il territorio e creino occasioni di sviluppo diffuso. L’impegno, la determinazione e la capacità di competere, ad altissimi livelli, di ciascuno dei campioni impegnati nella corsa – a cominciare dagli atleti siciliani dei quali siamo orgogliosi – siano un ulteriore stimolo per abbandonare l’atteggiamento di rassegnazione che per troppo tempo ha contraddistinto questa terra. Proseguiamo sulla strada intrapresa che è lastricata di fiducia e tenacia, elementi indispensabili per costruire il nostro futuro”. Lo dichiara il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci in occasione della quinta tappa del Giro d’Italia 2022.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.