Iachini soddisfatto dei suoi giovani: |"Crediamo in Dybala e Belotti" - Live Sicilia

Iachini soddisfatto dei suoi giovani: |”Crediamo in Dybala e Belotti”

Il tecnico rosanero elogia la prova della sua squadra contro l'Inter: Vazquez sugli scudi, i due giovani attaccanti guidano il reparto avanzato e per il futuro c'è fiducia.

0 Commenti Condividi

PALERMO – Sfida dura e pareggio sofferto, contro un’Inter che viene da uno scoppiettante 7-0 col Sassuolo, ma per Beppe Iachini non importa. Il tecnico del Palermo, intervistato da Sky Sport nel dopo partita, vuole concentrarsi solo sulla prestazione dei suoi, a suo avviso più che positiva: “A me interessa che la squadra abbia giocato una buona gara contro questa Inter. Non siamo stati bravi a concretizzare le tre quattro occasioni che ci sono capitate. Abbiamo sbagliato diverse volte il primo passaggio d’uscita per trovare la rete, peccato ma andiamo avanti con il lavoro e la crescita. Non sempre si può far bene”. Parole d’elogio, ovviamente, anche per Franco Vazquez, migliore in campo per i rosa: “Il percorso è iniziato bene già dallo scorso anno. È un ragazzo che si sacrifica ma allo stesso tempo sa anche far male in avanti”.

Sui giovani rosanero, Iachini non può non essere soddisfatto: “Dybala è un attaccante alla Montella o alla Pepito Rossi, uno che sa legare diverse fasi. Diamogli il tempo per crescere, ha solo vent’anni. Su Belotti ci stiamo lavorando e ci crediamo, l’ho inserito nel corso della partita perché avevamo bisogno di più freschezza in avanti in un certo momento. Anche lui crescerà parecchio”. Un po’ meno soddisfatto, invece, per il suo eccessivo nervosismo, che ha portato all’allontanamento dalla panchina: “Chiedo scusa all’arbitro per le proteste sul gol annullato, però in quel momento ero convinto che non ci fosse tutto sto fallo. Chiedo scusa. Sul fallo di Belotti dico che noi siamo stati fessi a Verona, Eros ha continuato la corsa quando forse se cadeva per terra… chissà”.

Tre buone prestazioni ma solo due punti per il Palermo: “Abbiamo fatto delle buone gare, stiamo facendo un percorso assieme dove cerchiamo di inserire i ragazzi che sono arrivati all’ultimo. Dobbiamo fare crescere i giovani che abbiamo in rosa, io sono soddisfatto ma dobbiamo lavorare per crescere. tempo siamo stati bravi, anche se abbiamo sbagliato a inizio azione nel momento della ripartenza. Comunque abbiamo fatto la gara che dovevamo fare, provando a trovare anche i tre punti”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.