Palermo, caos seggi e Comune invia atti in Procura - Live Sicilia

Il caos seggi a Palermo, rabbia da Palazzo delle Aquile: “Atti in Procura”

"Irresponsabile il comportamento dei presidenti rinunciatari"
COMUNALI
di
4 Commenti Condividi

PALERMO – Il caos seggi a Palermo avrà strascichi giudiziari. Il Comune, in relazione alla situazione determinata dalla rinuncia da parte dei presidenti di seggio nominati, in una nota parla di “comportamento irresponsabile” e annuncia: “Inviati gli atti alla Procura della Repubblica per ogni azione di competenza finalizzata all’accertamento di responsabilità di natura penale”.

Quando sono le 10:30 di domenica, mancano ancora 37 presidenti di seggio nelle scuole del capoluogo siciliano. Sono diverse, intanto, le forze politiche che chiedono un prolungamento dell’orario di voto.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

4 Commenti Condividi

Commenti

    Certo che sono irresponsabili i presidenti ma sono alla stessa stregua degli amministratori

    Dovreste denunziare voi stessi . Questa amministrazione doveva essere commissariata già da tempo !! Vergognatevi

    L’ENNESIMO FALLIMENTO DEL SINDACO LEOLUCA ORLANDO E DELLA SUA SCONCLUSIONATA MACCHINA COMUNALE

    A Palermo diritti compressi ! Le 1000 bare sono ancora sull’asfalto dei Rotoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *