"In nero" e col reddito di cittadinanza: multe a Partinico - Live Sicilia

“In nero” e col reddito di cittadinanza: multe a Partinico

Il bilancio dei controlli dei carabinieri
NEL PALERMITANO
di
1 Commenti Condividi

PARTINICO – I carabinieri della compagnia di Partinico, nell’ambito di un controllo eseguito con i militari forestali del centro anticrimine natura, del nucleo ispettorato del lavoro e del nucleo operativo del gruppo tutela del lavoro di Palermo, hanno trovato un lavoratore in nero in un’azienda agricola che si occupa della coltivazione di canapa indica a basso contenuto di Thc.

CONTROLLI E SANZIONI

Al titolare è stata elevata una sanzione di 3.600 euro. Un altro controllo è stata eseguito in un’altra azienda che coltiva canapa, qui tutto era in regola. Inoltre, sono state controllare 4 attività di autolavaggio. In questo caso sono state contestate sanzioni per oltre 20.000 euro visto che in tre di queste sono stati trovati quattro dipendenti “in nero” di cui 2 percettori del reddito di cittadinanza. in un caso è scattata anche la “sospensione dell’attività”.

I furbetti del reddito di cittadinanza sono stati segnalati all’Inps per la revoca del beneficio. Inoltre, i militari dell’Arma hanno denunciato per furto aggravato un 68enne pensionato. Nel corso di un sopralluogo in un magazzino di sua proprietà, adibito a deposito merci, in contrada “Bosco Falconeria”, i tecnici Enel intervenuti hanno riscontrato il collegamento abusivo alla rete elettrica.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    A Palermo quasi tutti quelli che hanno il reddito di cittadinanza lavorano in nero.Anche i posteggiatori della stazione e del palazzo Ina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *