Incidente sul lavoro| Vigile del fuoco perde la vita - Live Sicilia

Incidente sul lavoro| Vigile del fuoco perde la vita

Un vigile del fuoco 42enne di Alcamo è morto dopo essere caduto da una scala durante un intervento nel quartiere Palma a Trapani.

TRAPANI
di
11 Commenti Condividi

TRAPANI – È morto sul colpo cadendo dalla scala sulla quale era al lavoro per mettere in sicurezza un albero pericolante. La vittima è Felice Pipitone, un vigile del fuoco 42enne di Alcamo, che insieme a due colleghi, nel pomeriggio, stava egeguendo un intervento nel quartiere Palma, a Trapani.

Il forte vento che ha sferzato la Sicilia, infatti, ha provocato numerose chiamate dei cittadini al comando dei pompieri e il 42enne si trovava insieme alla propria squadra quando è avvenuta la tragedia.

Dopo la caduta l’uomo non dava alcun segno di vita, i colleghi hanno così lanciato l’alalrme e sul posto è arrivata un’ambulanza del 118, ma per il vigile del fuoco non c’è stato nulla da fare: il suo cuore aveva già smesso di battere. Non si sottovaluta l’ipotesi che la caduta sia stata provocata da un malore. Resta quindi da chiarire se il pompiere sia morto mentre lavorava o l’incidente sia stato fatale.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

11 Commenti Condividi

Commenti

    povero pomiere morto a trapani

    sono molto addolorato……i pompieri sono i nostri angeli custodi come lo sono Polizia, Carabinieri, Guardia di finanza.

    questi sono gli eroi

    è vero sono i nostri angeli custodi, molti di loro hanno perso la vita per svolgere al meglio il loro lavoro per salvare molte vite umane…ma chi sarà mai il loro angelo custode…

    Da vigile del Fuoco precario, porgo le mie piu sentite condoglianze alla famiglia.

    sono la moglie di un vigile del fuoco, i pompieri sono eroi però vengono pagati da non eroi anche mio marito si e bruciato le mani per soccorrere un incendio ma non e stato risarcito. Faccio le più sentite condoglianze alla famiglia…..

    il vigile del fuoco non è morto cadendo dalla scala ma per infarto…riposi in pace!

    ci rivedremo tutti quanti al distaccamento paradiso prima o poi..con i nostri elmetti che brilleranno senza graffi o botte..arrivederci COLLEGA.

    Condoglianze alla famiglia del vigile del fuoco !!!!

    Nel tuo esserci l’essenza della vita, la vita la tua storia, la storia di un collega che ha dato ,senza pretendere. Cordoglio alla famiglia , Per quanti leggeranno meditate su cosa puo’ succedere da un momento ad un altro. Solidarieta’ massima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.