"Irregolare la nomina del primario" | Il pm chiede quattro condanne - Live Sicilia

“Irregolare la nomina del primario” | Il pm chiede quattro condanne

L'ospedale Sant'Elia

La vicenda riguarda la nomina a primario di Morini: secondo l'accusa sarebbero state commesse delle irregolarità quando, tra il 2007 ed il 2008, vennero riaperti i termini della procedura di selezione che aveva giudicato idonei quattro chirurghi che avevano presentato la domanda.

Caltanissetta
di
3 Commenti Condividi

CALTANISSETTA- Il pm di Caltanissetta Santo Distefano ha chiesto la condanna degli ex dirigenti dell’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta Alberto Paladino, Giuseppe Amico e Franco Maniscalco e dell’ex primario di Chirurgia dello stesso ospedale Silvio Morini. Sono stati chiesti 3 anni per Paladino, 2 anni ciascuno per Amico e Maniscalco, accusati in concorso di abuso d’ufficio, falso e diffamazione e un anno e 6 mesi per Morini, accusato di concorso in abuso d’ufficio.

La vicenda riguarda la nomina a primario di Morini: secondo l’accusa sarebbero state commesse delle irregolarità quando, tra il 2007 ed il 2008, vennero riaperti i termini della procedura di selezione che aveva giudicato idonei quattro chirurghi che avevano presentato la domanda per il posto di primario. La riapertura, per gli inquirenti, sarebbe stata finalizzata a consentire a Morini di partecipare alla selezione. La procedura selettiva venne, però, poi annullata e Morini fu nominato con l’affidamento di incarico esterno. Secondo l’accusa vi sarebbero state anche pressioni politiche a favore dell’imputato da parte dell’ex deputato regionale, ora parlamentare nazionale di Ncd Alessandro Pagano, che venne processato con il rito abbreviato e fu assolto in appello.

(Fonte ANSA)


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

3 Commenti Condividi

Commenti

    Solita storia. Odore di fognatura.

    … ma se Pagano è stato assolto …?

    dove sta il reato se tutto è già stato appurato e non c’è stata una condanna …

    oppure ci sono due pesi e due misure..?

    Rappresentazione dell’articolo completamente difforme dalla realtà …! Non esiste agli atti processuali una riapertura dei termini della selezione . Articolo fuorviante e poco corretto …!!! L’ipotesi di cui sopra ancorché erroneamente esposta è solo la surreale richiesta di un pubblico ministero …!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *