L'anniversario di Capaci | A Palermo l'auto di Falcone - Live Sicilia

L’anniversario di Capaci | A Palermo l’auto di Falcone

A 25 anni dalla strage.

Il 23 maggio
di
1 Commenti Condividi

PALERMO – La Quarto Savona 15, la croma blindata dove persero la vita Antonio Montinaro, Rocco Dicillo e Vito Schifani, i ragazzi della scorta che seguivano il magistrato Giovanni Falcone, torna a Palermo il 23 maggio in occasione del 25esimo anniversario della strage di via Capaci. Un viaggio partito lo scorso 1 maggio da Peschiera del Garda per giungere a Palermo con tappe previste nei prossimi giorni a Riccione, Napoli, Vibo Valentia, Locri. “Buon viaggio Antonio, Rocco e Vito – dichiara Daniela Marcone, vicepresidente nazionale di Libera – il contachilometri della Quarto Savona 15 è bloccato al numero 100.287 ma l’auto continua a viaggiare unendo l’Italia da nord a sud. La scelta di Tina Montinaro, vedova di Antonio, di promuovere l’iniziativa con tappe in diverse città italiane è un segno importante in cui ci riconosciamo: in quell’auto viaggiamo tutti noi, perchè custodisce la memoria di quel giorno, una memoria viva, una memoria condivisa e responsabile che ricorda tutte le vittime innocenti delle mafie, una memoria che viaggia in lungo e largo nelle nostre coscienze e chiama tutti ad impegnarci di più”. “Senza dimenticare i sopravvissuti di quella terribile strage – prosegue la rappresentante di Libera – il nostro pensiero va anche a Giuseppe Costanza, autista giudiziario della blindata dove viaggiavano Giovanni Falcone e Francesca Morvillo e ai poliziotti Angelo Corbo, Paolo Capuzza e Gaspare Cervello che si trovavano nella terza blindata. Noi siamo con la Quarto Savona 15 per dare voce ad una memoria che chilometro dopo chilometro è testimonianza di impegno concreto, molla di un’inquietudine positiva e di una responsabile consapevolezza”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    ….la sera del 22 maggio entrammo casualmente contemporaneamente, io e Antonino, nella salumeria del Sig. Argento in Via Marconi. Erano le 20,00 circa. Il nostro sguardo si fermo’ sulle 9 “Rosette” rimaste sul bancone. Mi disse sorridendo: 《 Dottore che facciamo ce le dividiamo prima che entra Biagio Conte e se le porta?》In vero, Biagio aveva già fatto la scorta per i Fratelli “Ultimi” della Stazione Centrale e i panini erano confezionati in un sacco grigio di cartone, pronti per essere prelevati e portati a destinazione. Ci salutammo con Antonino come ogni sera, con il calore comunicativo che la sua anima ti trasmetteva, con un sorriso che ricordo sempre…Pace!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *