L'arbitro, l'attrice, la pianista | Chi sono i grillini in lizza - Live Sicilia

L’arbitro, l’attrice, la pianista | Chi sono i grillini in lizza

Giulia Grillo

Non sono politici di professione. Hanno interessi diversi. Sono gli attivisti del Movimento Cinque Stelle premiati alle Parlamentarie.

La selezione
di
10 Commenti Condividi

PALERMO – Volti sconosciuti ai più sono quelli dei candidati del Movimento Cinque Stelle alle elezioni politiche che si terranno all’inizio del 2013. I due capolista scelti alla Camera sono Riccardo Nuti e Giulia Grillo. Il primo è noto per essersi candidato a sindaco a Palermo, la seconda è una dottoressa di 37 anni, specializzata in medicina legale.

L’identikit dei candidati scelti dal Movimento Cinque Stelle per le elezioni politiche è variegato. Un elemento che distingue tutti è certamente il non essere politici di professione. Un altro elemento caratterizzante è l’età media: i candidati alla Camera sono tutti under 40 (età media di 33 anni per i più votati), e questo sicuramente è un record. Parecchio giovani anche gli aspiranti senatori, infatti i primi sette in lista hanno meno di 50 anni. E figura un solo sessantenne: Calogero Santangelo, programmatore in pensione e oggi agricoltore nella sua Sciacca.

E gli altri? I più giovani sono i 25enni Francesco D’Uva e Chiara Di Benedetto. Nato a Capo d’Orlando, D’Uva è l’unico universitario laureatosi nei tempi previsti, tra l’altro con lode, in chimica. Chiara Di Benedetto figura come disoccupata, ma fa l’attrice, e attualmente vive a Lisbona. È la grillina più giovane anche di militanza, dal momento che si è avvicinata al M5S di Palermo solo all’inizio dell’anno.

Mario Giarrusso, capolista al Senato, è un avvocato che ha collaborato col giudice Caponnetto ed è impegnato da tempo nella lotta antimafia, con una peculiare specializzazione in mafia sammarinese. C’è anche la studentessa “di lungo corso”: Marialucia Lorefice è quarta nella lista per la Camera ed è iscritta all’università di Catania dal 2000. Oltre a studiare lungamente Lettere e filosofia suona il pianoforte. Non è trascurato lo sport, come dimostra la presenza del candidato-arbitro: Vincenzo Santangelo di mestiere fa l’architetto, ma nei week-end indossa calzoncini e imbocca il fischietto per arbitrare incontri di calcio.

Viene dall’esercito, Roberto Alzalone. Il 41enne torinese di nascita è stato sergente, poi si è riconvertito in perito informatico. Il suo mestiere però risulta essere quello dell’artigiano: “quando ho tempo scolpisco la pietra e lavoro metalli nobili”. Ci sono pure quei – pochi – esclusi. L’ultimo dei votati è Andrea Porcarelli, 26enne palermitano. Niente da fare anche per l’ex allievo dell’istituto di scienze religiose, Croce Maira. Per poter volare alto, forse troppo, i grillini al Senato avranno pure un astrofisico: si tratta del 44enne di Altofonte, Fabrizio Bocchino, che ha collaborato anche con la Nasa. La campagna elettorale è già iniziata.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

10 Commenti Condividi

Commenti

    LA “SETTA DEGLI IRRESPONSABILI”.

    Certamente persone pulite. Come ci si puo’ dimenticare che i super titolati di ora, tutti grandi manager si sono dimostrati tutti ladri, si son mangiati l’Italia. La studentessa del Presidente Crocetta messa incoscientemente a gestire un Assessorato dove i milioni di euro girano va bene, mentre questi no? Bella coerenza. Tutti hanno gia’ dimenticato i servizi di questi mesi che hanno evidenziato le ruberie dei grandi politici del PDL, del PD, dell’IDV ? Che Berlusconi ha detto sempre che tutto andava bene e che non c’era crisi, mentre la gente non arrivava a fine mese!

    Finalmente nuova gente, sicuramente piu’ responsabili dei Signori della politica.

    Dovrebbero fare il partito degli omonimi (Orlando, Grillo, ecc…). Conquisterebbero la maggioranza assoluta.

    w le competenze

    Finalmente gente vera, normale e autonomamente titolata nel suo campo, non impacchettata.

    Dottoressa hai studiato una vita per farti giudicare incompetente?????
    Che grande soddisfazione per i tuoi familiari, che di sacrifici ne hanno veramente fatto tanti, sarà una bella botta!!!
    Dov’è la missione per cui hai studiato!!!
    ma fatti il tuo lavoro che certamente ti darà più onore!!

    Chi ci dice che il rampantismo, il trasformismo, il consociativismo non contagi anche loro, una volta eletti?! Paradossalmente, mi auguro che il M5S vinca le prossime politiche e che governi, dimostrando quello che vale, invece di sfruttare la disperazione del popolo!

    Signori,
    su youtube troverete i profili dei candidati alle palamentarie, il divertimento e’ assicurato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.