Le reazioni politiche - Live Sicilia

Le reazioni politiche

"Una fiction" secondo il consigliere Salvo Di Salvo. Complimenti arrivano dai vari componenti del Pdl. "Un gesto di grande responsabilià" commenta Salvo Pogliese, vicepresidente all'Ars. Segnale di "moralità e dignità politica" per l'assessore Sergio Serafini.

PALAZZO DEGLI ELEFANtI
di
4 Commenti Condividi

CATANIA – “Ancora una volta viene richiamata dal Sindaco Stancanelli l’attenzione dei cittadini Catenesi come se fossero tutti lì in attesa della sua pleonastica decisione, si assiste a distanza di un anno al solito teatrino del Sindaco che ormai non commuove più nessuno. Una fiction per dare il via alla sua campagna elettorale”. Il commento a caldo di Salvo Di Salvo, capogruppo di Famiglia, Lavoro e Solidarietà.

“Stancanelli non và via e Catania deve continuare a sorbirselo. Non si è purtroppo ancora chiusa una delle pagine più brutte per la nostra città. Come Sindaco Stancanelli ha rappresentato una presenza impalpabile e dannosa per la nostra vituperata città. Catania merita di meglio ed  ha bisogno di un sindaco autorevole e capace”. Queste le parole del  presidente della commissione Affari Istituzionali all’Ars Marco Forzese.

“La decisione di Raffaele Stancanelli di non dimettersi da sindaco, e di preferire ancora una volta Catania e i catanesi alle più comode sirene romane, è un gesto di grande responsabilità che gli rende onore. La difficile opera di risanamento del Comune, intrapresa da Stancanelli e dalla sua Amministrazione, non poteva e non doveva essere interrotta per il bene della città. Con questo nobile gesto e con questo rinnovato entusiasmo si continui nell’opera di buona amministrazione e di rilancio della nostra città.” Dichiara l’on. Salvo Pogliese (PdL), vice presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana, in riferimento alla decisione di Stancanelli di non dimettersi da sindaco di Catania.

“In passato i cittadini catanesi sono stati abituati a presunti innamorati della nostra Città che la lasciavano alla prima occasione per incarichi prestigiosi o poltrone facili. Mentre tutti davano per scontata la decisione del Sindaco Stancanelli di lasciare – dichiara Sergio Serafini, Assessore all’Innovazione tecnologica, Nuove Arti e culture e Accoglienza turistica – io ho sempre suggerito cautela, conoscendo le qualità umane che lo contraddistinguono. Per la terza volta ha deciso di non lasciare Catania e per la terza volta ha dato un grande segnale di dignità e moralità politica. Un segnale che ci differenzia ogni giorno di più da chi ha reso la politica squallida e poco credibile. Non posso quindi che rinnovare il mio plauso alla scelta che, sebbene molto sofferta, ci consentirà di continuare a lavorare per rendere Catania una Città sempre più vicina ai modelli virtuosi europei. Consapevoli ed entusiasti dell’enorme lavoro che ci aspetta”.

“Ritengo molto onorevole e responsabile la decisione di Raffaele Stancanelli di rimanere sindaco di Catania. L’opera di risanamento del Comune da lui avviata, con il supporto della maggioranza consiliare, non deve fermarsi ma continuare con rinnovato slancio nell’interesse della città e dei catanesi.” Dichiara il consigliere comunale Manlio Messina, vice capogruppo del Popolo della Libertà al Comune di Catania.
“Complimenti al sindaco Stancanelli. Con questa azione, dimostra di aver creduto e di credere ancora veramente all’azione di risanamento della Città di Catania. Con questa decisione, si presenta in modo più credibile e forte alle fase delle trattative preelettorali per le elezioni amministrative. Per quel che mi riguarda, come ho sempre detto, nell’eventualità ci fosse la volontà del sindaco uscente di ricandidarsi, non si potrà non tenerne conto”: così il deputato nonché coordinatore provinciale del Pdl di Catania, on. Basilio Catanoso.

 

 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

4 Commenti Condividi

Commenti

    bene con questa scelta Stanganelli, ha deciso di tornare nel suo studio di avvocato perchè non verrà più rieletto sindaco di Catania. auguri Raffaele.

    Stancanelli dimostra di avere dignità e grande senso di responsabilità. Ha fegato a decidere di affrontare il prossimo giudizio dei catanesi anche dopo le scelte impopolari ma necessarie che ha dovuto fare per avviare il risanamento delle finanze comunali. Il gesto di oggi denota grande serietà.
    I catanesi sanno che non si può più tornare ai tempi che furono e di cui oggi stiamo pagando i conti e le conseguenze. Il cambiamento è in atto quindi ai Consiglieri alla Salvo Di Salvo vorrei dire “potrete recidere tutti i fiori ma non fermerete la nuova stagione”, la vecchia politica, quella della spesa a debito è finita! Mi piacerebbe leggere di proposte concrete per migliorare CATANIA, città bella e sfegiata dai suoi stessi cittadini.

    Invito tutti i catanesi onesti a stringersi attorno al Sindaco Stancanelli sotto la stessa bandiera e la stessa via. Qu
    ella degli onesti.

    Una cosa è certa non è un Giuda ; ricordate quello che GESÙ Ddisse a GIUDA :”prima che il gallo canti mi rinnegherai 3 volte “.
    STANCANELLI PER 3 VOLTE NON HA RINNEGATO CATANIA.
    GLI ALTRI ,CHE SONO CATANESI DOC ,MANCO GLIELO CHIEDONO CHE SONO GIÀ PARTITI!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.