Long Covid, da Palermo la cura contro la sindrome - Live Sicilia

Long Covid, da Palermo la cura contro la sindrome da affaticamento

La cura contro la sindrome che colpisce fino all’80% dei pazienti che hanno contratto il virus
SCIENZA
di
0 Commenti Condividi

Sintomi debilitanti come astenia cronica, spossatezza, affaticamento, difficoltà di concentrazione, mancanza di fiato, mal di testa, perdita del gusto e dell’olfatto, mal di gola, livelli di stress incrementati, mente annebbiata sono solo alcuni degli strascichi che l’infezione da Covid 19 può lasciare sul corpo già debilitato di chi ha contratto il virus. Un malessere generalizzato che può persistere per molti mesi, e che coinvolge in media dal 50% all’80% dei pazienti, e non per forza ospedalizzati. Postumi pesanti che rendono più difficile il ritorno alle normali attività quotidiane e che in alcuni casi rendono particolarmente difficile il recupero ottimale del paziente.

Si chiama Sindrome Post Covid o Long Covid e sempre più persone recentemente scoprono di esserne affette. Le urgenze sanitarie e scientifiche dettate dall’aggravarsi della pandemia hanno ritardato il riconoscimento diagnostico di questa sindrome, nonostante colpisca un numero molto elevato di pazienti in tutto il mondo.

Oggi la Sindrome Post Covid è ampiamente riconosciuta ma le terapie per curare il profondo stato di malessere generalizzato che colpisce fino all’80% dei pazienti guariti dall’infezione sono ancora poche. 

La causa di questa sindrome è legata ad un mix di fattori tra cui l’infezione del virus, la risposta infiammatoria del paziente, la trombosi del microcircolo e la chiusura dei vasi, l’ipossia tissutale, la fibrosi polmonare.

Da Palermo arriva un percorso terapeutico innovativo ed efficace che allevia i sintomi da post covid fin dalle prime sedute. Biomedical Clinic, il centro di alta specializzazione diretto dal dottor Riccardo Buscemi, ha strutturato una terapia specifica per il recupero ottimale dei pazienti affetti da Sindrome Post Covid sfruttando i benefici sinergici dell’Ossigeno Ozono Terapia Sistemica. L’ozono, elemento naturalmente presente nel nostro organismo dalla grande azione antinfiammatoria, migliorando la microcircolazione sistemica favorisce la rigenerazione e il recupero delle funzioni cellulari, aiutando a combattere la fatica e aumentando la resistenza allo sforzo fisico.  

L’Ossigeno Ozono Terapia svolge sinergicamente diverse funzioni: azione antinfiammatoria che aiuta a combattere l’infiammazione e l’affaticamento, riduce la replicazione virale che evita cioè la replicazione del virus nel corpo del paziente  e l’azione immuno-modulante che migliora le difese immunitarie. 

Inoltre migliora il microcircolo, aumentando lo stato di benessere di tutti i tessuti dell’organismo e la loro funzionalità, incrementa l’ossigenazione dei tessuti, aumentando l’attività mitocondriale favorisce la rigenerazione profonda dell’organismo e accelera il recupero ottimale del paziente. Fra le azioni anche l’Azione antiedemigena che riduce la presenza di liquidi che impediscono gli scambi gassosi tra i vasi e le cellule e l’azione di riperfusione vascolare, migliora la fluidità del sangue e favorisce la microcircolazione.

I benefici dell’Ossigeno Ozono Terapia Sistemica favoriscono il recupero del paziente già dalle prime sedute e riescono a contrastare efficacemente la maggior parte dei malesseri da post covid fin da subito. 

“In questo momento presso la nostra clinica – racconta il Dott. Riccardo Buscemi, direttore Biomedical Clinic, riconosciuto centro di eccellenza SIOOT, Società Italiana Ossigeno Ozono Terapia – abbiamo un numero crescente di pazienti affetti da sindrome da affaticamento cronico Post-Covid che sono in trattamento con l’Ossigeno Ozono Terapia Sistemica secondo i protocolli SIOOT, la maggior parte di loro ha evidenziato notevoli benefici fin dalle prime sedute. La totale assenza di effetti collaterali ed il benessere generalizzato che questo trattamento offre ai pazienti di ogni età, rende la terapia sicura ed efficace per contrastare la stanchezza cronica, la difficoltà respiratoria e la bassa resistenza allo stress fisico e mentale.”

CONTINUA A LEGGERE LIVE SICILIA.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.