Manutenzioni, l'appello dell'Ance |"Un patto etico con il Comune" - Live Sicilia

Manutenzioni, l’appello dell’Ance |”Un patto etico con il Comune”

Massimiliano Miconi

Il presidente dei costruttori Massimiliano Miconi: “In città ci sono parecchie emergenze"

Palermo
di
2 Commenti Condividi

PALERMO – “In città ci sono parecchie emergenze da risolvere ed è per questo che noi oggi chiediamo ai vertici della nostra Amministrazione comunale di sederci insieme attorno ad un tavolo per definire le priorità e le proposte operative che vadano innanzitutto nella direzione della sicurezza e del decoro di Palermo”. Il presidente di Ance Palermo Massimiliano Miconi, a nome degli imprenditori edili della città che rappresenta, propone al Sindaco Leoluca Orlando e alla sua Giunta di dar vita ad un tavolo tecnico dal quale fare scaturire un nuovo “Patto Etico e di sviluppo per Palermo”.

“La nostra idea – spiega Miconi – è che bisogna dare un rilancio a servizi basilari come quello delle manutenzioni. Ogni giorno tutti facciamo i conti con strade dissestate, marciapiedi inesistenti, buche pericolose, perché la ex municipalizzata che dovrebbe occuparsene non è più in grado di farlo. Ciò che chiediamo al sindaco Orlando, allora, è di avere la forza di togliere alle ex municipalizzate queste manutenzioni e di affidarle con accordi quadro, come peraltro è stato già fatto per gli interventi manutentivi in parte degli uffici comunali e nelle scuole, alle imprese qualificate che possano così intervenire quartiere per quartiere. Noi rivendichiamo un ruolo attivo per l’imprenditoria privata sana e competente, piuttosto che provare a fare tutto in house con risultati che sono sotto gli occhi di tutti. Questo “Patto” – conclude Miconi – avrebbe una valenza duplice perché ci consentirebbe di risolvere problemi che nessuno, al momento, tra le forze del Comune è in grado di fronteggiare e di rilanciare il settore edile attraverso un piano serio di manutenzioni”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    Finalmente un pensiero sensato e ed efficace. Affidare i lavori di manutenzione stradale a privati, dando una boccata d’ossigeno al comparto edile locale e decoro alla nostra città.

    Con quali soldi? se il 40% dell’appalto sono utili di impresa e i comuni sono tutti dissestati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *