Alluvione nel Messinese, è polemica sui fondi bloccati - Live Sicilia

Alluvione nel Messinese, è polemica sui fondi bloccati

Il sindaco di Barcellona punta il dito sull'allagamento delle saie.
IL CASO
di
0 Commenti Condividi

Palermo. “Il problema maggiore dell’Italia è la burocrazia: i danni più ingenti per il maltempo a Barcellona Pozzo di Gotto (Me) non sono venuti dai torrenti, ma dalle saie che si sono allagate e non sono in sicurezza, e hanno creato fiumi di fango. E dire che c’è un finanziamento bloccato da oltre un anno di oltre 15 mln di euro alla Regione che era proprio per la messa in sicurezza di queste saie ed è già esecutivo. Ne ho parlato col presidente della Regione Renato Schifani mi ha dato la sua disponibilità a sbloccare questo finanziamento”. Lo dice il sindaco di Barcellona Pozzo di Gotto, Giuseppe Calabrò.

“Ieri – prosegue – grazie a lavori fatti in precedenza nel torrente Longano non è esondato, ma purtroppo le saie dove da 50 anni nessuno è intervenuto per regimentarle e metterle in sicurezza hanno creato seri problemi. Al momento si sta lavorando per liberare le strade, ieri abbiamo pensato soprattutto a mettere in salvo gli anziani spostandoli dalle loro abitazioni. Oggi pomeriggio sarà qui il capo della Protezione Civile regionale Salvatore Cocina e il prefetto di di Messina Cosima di Stani e con loro valuteremo gli interventi da fare e i danni”. 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *