Tonnellate di monete false: allarme | I cinesi taroccano gli euro, 12 arresti - Live Sicilia

Tonnellate di monete false: allarme | I cinesi taroccano gli euro, 12 arresti

di RICCARDO LO VERSO Operazione dei carabinieri e della Procura di Palermo fra il capoluogo siciliano, Napoli, Salerno e Cosenza. Nei mesi scorsi sequestrato un container zeppo di monete nuove di zecca, ma false. Impossibile stabilire con certezza quanti soldi taroccati siano oggi in circolazione in tutta Italia. I NOMI DEI FERMATI IL VIDEO

21 Commenti Condividi

PALERMO – Controlliamoci le tasche. Le monete che conserviamo nei pantaloni potrebbero essere fasulle. Siamo di fronte ad una delle più lucrose falsificazioni ‘made in China’ mai scoperte finora. Stavolta non si parla di giocattoli o capi di abbigliamento, ma di tonnellate di pezzi da uno e due euro spacciati in giro per l’Italia. I cinesi si sono spinti oltre il limite: perché taroccare la merce da vendere quando si possono fabbricare direttamente i soldi?

I carabinieri della compagnia di Palermo Piazza Verdi e della Sezione antifalsificazione monetaria di Roma hanno arrestato dodici persone, fra il capoluogo siciliano, Napoli, Salerno e Cosenza. L’inchiesta, coordinata dai procuratori aggiunti Leonardo Agueci e Dino Petralia e dai sostituti Calogero Ferrara e Claudio Camilleri, è partita dal ritrovamento di alcune monete taroccate a Palermo. Mentre cercavano gli assassini di Massimo Pandolfo, l’imprenditore massacrato a coltellate nella zona del Teatro del Sole di Palermo e invischiato in un giro di prostituzione minorile, i militari scoprirono che uno dei ragazzini era stato pagato con monete false da un cliente straniero.

Un primo passo che ha portato i militari, nei mesi scorsi, ad intercettare e sequestrare nel porto di Napoli un container contenente 306.000 monete per un importo complessivo di 556.000 euro. Probabilmente era l’ultimo di una serie di spedizioni partite da Shanghai. Impossibile, per stessa ammissione degli investigatori, stabilire l’esatta quantità di soldi falsi messi in circolazione. Probabilmente si tratta di milioni di euro.

Gli arrestati a Palermo sono quattro. Una coppia di ghanesi che risiede in città, dove gestiscono un piccolo market, e due palermitani: uno lavora nei mercatini rionali e l’altro fa l’autotrasportatore.

È la prima volta che ci si imbatte in Italia nella falsificazione in larga scala di monete piuttosto che di banconote. I casi più eclatanti erano stati smascherati in Belgio e Lussemburgo. Una soluzione geniale per evitare di dare nell’occhio. Difficile che il cittadino si concentri sugli spiccioli. Poi, nel caso specifico, era davvero impossibile riconoscere gli euro falsi ad occhio nudo. Per stessa ammissione degli esperti della Banca d’Italia ci troviamo di fronte a contraffazioni che rasentano la perfezione. I cinesi si sono superati.

L’operazione denominata Shanghai Money scompagina un’associazione criminale che si occupava dell’approvvigionamento e della distribuzione dei soldi stampati in una zecca clandestina operativa nella Repubblica popolare cinese.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

21 Commenti Condividi

Commenti

    beh, dovrebbero dargli un premio anzichè arrestarli. Visto che non lo fa la banca europea lo fanno loro. In fondo colmano un bisogno del popolo!

    Scusate ma non potrebbero prestare i macchinari per sanare il bilancio della Regione?

    È’ certo ci sono arrivati in ritardo loro o se ne sono accorti solo adesso chi deve controllare , perché perdere tempo a falsificare ogni prodotto si stampano i soldi così fanno prima .

    Mio cuggggino dice che ha trovato una moneta da 3€…mio cugggggino.

    Comunque mi è capitato spesso di trovarmi pezzi da 2€ fasulli…erano più sottili e coll colore più opaco/sbiadito.

    E come si riconoscono? Difficile credo se non impossibile. E noi che possiamo fare?

    Per chi compra dai cinesi:
    Guardatevi bene dal resto che vi danno…..

    Qualcuno sa dove le vendono?
    Non percepisco stipendio da 6 mesi, ho famiglia e figli.
    E devo pagare le tasse sui rifiuti, la scopertura bancaria, la luce, il gas, il condominio e … un regalino a mia figlia per NATALE.
    Farabutti tutti quanti !!

    Ottimo sistema per mettere in ginocchio la Germania.

    Tranquilli a quanto pare nelle monete taroccate dai cinesi c’e’ scritto ” EULO ” e non EURO.

    e perchè prendersela con i cinesi dai? considerando che grazie allo stato noi non vedremo mai gli euro veri…..almeno consoliamo gli occhi vedendo quelli falsi..!!

    Vorrei per favore sapere se nella Repubblica Popolare Cinese avvengono queste cose. Grazie.

    I CINESI COPIANO TUTTO, MA PERCHE’ NON CI COPIANO PURE IL DEBITO PUBBLICO ITALIANO?? SAREBBE BELLISSIMO…….

    Ancora unnamu vistu nienti

    Non sono difficili da individuare,sono monete a mandorla ahahahahah

    E’ solo questione di tempo ma qualche cosa succedera’ tra la gente! Troppe tasse, troppi politici che rubano, tropa disoccupazione, troppa poverta’ e miseria! Con l’euro ci hanno solo rovinato le famiglie! Mascalzoni!

    Premiateli, altro che!

    e intanto la genta continua a votare i soliti noti.

    Quoto Luigino in tutti i suoi interventi.

    Per i commentatori spiritosoni: Okkio che per questi soldi falsi, qualcuno (possibilmente pure voi) ha uscito soldi veri…

    Quello lo hanno già comprato. Meno di 10 anni e dovrai imparare il cinese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.