L'assessore: "Nessuna propaganda,|non ho parlato di elezioni" - Live Sicilia

L’assessore: “Nessuna propaganda,|non ho parlato di elezioni”

Russo replica al video pubblicato da Live Sicilia, precisando che "non si è trattato di un comizio ma di una visita di cortesia alla clinica Orestano essenzialmente legata all'inaugurazione della nuova Tac".
La replica di Russo
di
22 Commenti Condividi

L’assessore alla Salute Massimo Russo, in riferimento alla vicenda documentata da Livesicilia, precisa che “non si è trattato di un comizio ma di una visita di cortesia alla clinica Orestano essenzialmente legata all’inaugurazione della nuova Tac. La presenza di Figlia è riconducibile al fatto che la moglie è dipendente della stessa clinica”. “Non sapevo – ha aggiunto Russo – che Figlia avesse intenzione di parlare. Qualsiasi immagine non potrà che confermare che si è trattato di una sua iniziativa e che io non ho fatto alcun accenno nè alla lista nè in generale alle prossime elezioni amministrative, limitandomi a illustrare i risultati ottenuti dalla riforma della sanità”. Aggiunge, infine Russo che non ha nulla da nascondere “anzi ho visitato altre strutture private anche in altre provincie (vedi Villa Salus a Messina). Il filmato completo non potrà che documentare il senso della visita”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

22 Commenti Condividi

Commenti

    lui stesso dice di non essere andato per la tac nel filmato e lui stesso fa battute col suo candidato figlia.vergognati vergognati russo

    Assessore Russo, guardi il bicchiere mezzo pieno: sono così preoccupati di fare la capagna elettorale ai candidati della sua lista e di quella del MPA, che si sono letteralmente dimenticati di fare campagna elettorale ai propri, che non conosce davvero nessuno….ma si può essere più brocchi di così???

    AHHH QUINDI AFFERMAA CHE CONOSCEVA CHE LA MOGLIE DEL SUO CANDIDATO E DIPENDNETE DI QUELLA CLINICA…ORA MI CHIEDO..SE LO SAPEVA PRIMA..LA FORNITURA DIQUESTA APPARECCHIATURA ALLA CLINICA E ANCH’ESSA CASUALE? COME IL COMIZIO DI FIGLIA?? MA SI DIMETTA…LA FINISCA…INSULTA LA SENSIBILITA’ DELLE PERSONE..SI VERGOGNI!

    ma dove siamo caduti?? ma peggio diqueste persone neanche i fascisti lo erano..almeno quelli mostravano ciò che erano…questi..hanno 6 facce come il caciocavallo…ti si mostrano come acqua distillata e invece sono candeggina…mamma mia..ma la sicilia quando si solleverà?? siamo messi male…

    I fatti del mondo si possono anche distinguere in “fattispecie penali” e “fattispecie senza rilevanza penale”, ma il mondo non finisce lì. Tra i fatti senza rilevanza penale ce ne possono anche essere di inopportuni, intempestivi, ineleganti e irrispettosi.

    Senza parole.
    Ma un PM, se dice bugie, va all’inferno o il CSM lo protegge come un angelo custode?

    Assessore Lei non ha da giustificare con nessuno la sua buona fede dettata dalla sua pulizia interiore e grande civiltà a servizio del prossimo e della Costituzione e sopratutto non ha nulla da giustificare a provocatori a pagamento a servizio della cultura del ladrocinio e del malaffare che hanno ridotto Palermo citta’ capitale della spazzatura.Vergogna anche per quegli addetti alla comunicazione che non sanno fare della informazione un vero servizio educativo per il prossimo.

    Il vero problema è che i nemici di Russo non sanno più cosa fare! Non sanno più dove trovare voti e allora usano questi “mezzucci” per tentare di screditare chi invece ha dimostrato con i fatti che è possibile cambiare! Ringraziali Russo perchè non si rendono conto che è tutta pubblicità!

    Russo vada avanti! La gente onesta crede in lei!

    Ecco perche’ la gente non vuole più’ andare a votare!!!

    Un magistrato “assessore tecnico” non commette reato ad andare a chiedere voti a soggetti a cui ha dato contributi, ma io sogno di essere rappresentato da persone che siano più coerenti.
    Sarebbe scorretto anche da un “politico”, figurarsi da chi per professione dovrebbe essere imparziale.

    CARO RUSSO LEI STA’ DELIGITTIMANDO I MAGISTRATI – ALLA FACCIA DI BERLUSCONI SI VERGONI E SI DIMETTA ALMENO DALLA MAGISTRATURA STA’ DANDO UN ESEMPIO AI GIOVANI DA SCHIFO

    @Manlio: in una chiacchiera politica chi sostiene che i critici o i dissenzienti siano “i nemici”, ovviamente ritiene, che ci siano pure gli “amici”.
    E gli “amici degli amici”.
    E quindi, se io disapprovo il comportamento di una assessore (badi bene, non sulle scelte fatte per il risanamento della sanità, ma sul comportamento in campagna elettorale) sono un “nemico”?
    Ascolti, eviti di affossare il politico Russo, che ce la fa da solo.

    E’ alquanto insolito che il marito va a trovare la moglie proprio mentre l’assessore inaugura una tac…acquistata con i soldi dall’assessorato elargiti giusto poi nel momento della campagna elettorale….una bella coincidenza!!!Ben vengano l’acquisto di apparecchiature per i pazienti….se la campagna elettorale di russo serve per migliorare la sanità…ok….a condizione che tutti – inseriti o meno nelle liste di russo – ne possano usufruire…altrimenti e voto di scambio….punito penalmente…..ma la procura non legge i giornali……sarebbe interessante verificare quanti hanno chiesto, quanti hanno ottenuto…..e con quali procedure e tempistiche……procura indaga….o forse l’appartenenza del personaggio russo te lo impedisce…corporativismo o altro…?

    lei non fa altro che giustificarsi, secondo me è degno di poter stare con lombardo.

    E’ PIU’ FACILE GIOCARE CON DUE MAZZI DI CARTE…. ALLA FACCIA DELLA CORRETTEZZA !!!

    BENE ASSESSORE RUSSO. continuate una ferrea campagna elettorale;
    se quei cialtroni fanno così vuol dire che sono messi male con i voti. Ricordiamo che se Alfano perde in Sicilia deve andare a casa e Castiglione poi non ne parliamo.

    Assessore Russo, vada avanti…grazie a lei e ai suoi collaboratori noi infermieri che lavoravamo al nord siamo tornati nella nostra Sicilia..finalmente con delle mobilità per titoli e non per conoscenze…finalmente trasparenza e titoli, basta con le raccomandazioni!!! Assessore Russo, continui l’opera di cambiamento!!

    Russo vai dritto come un treno sono gli ultimi colpi di coda di una classe dirigente prossima al tramonto

    Non capisco perche’ non si commentano le altre liste con personaggi molto,molto,molto discutibili.Non comprendo perche’ il PDL espella dal suo partito tutti i deputati e senatori indagati.La novita’ fa’ male e continuera’ a farlo..si prospetta una estate caldissima.Ma poi il pdl che ha portato l’Italia verso il fallimento..

    Formigoni o Dacco’ assessore alla sanità in Sicilia per calmare le ire degli uomini di Alfano ,Dell’Utri e Romano.
    Chiedo a Lombardo di farmi questa cortesia non tanto per me ma per la loro salute compromessa dal rischio di elevata bile in circolo-sanguigno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *