Tour, Nibali dà la caccia al bis: | "Contador e Froome da battere" - Live Sicilia

Tour, Nibali dà la caccia al bis: | “Contador e Froome da battere”

Il corridore della Astana ci tiene a fare grandi cose anche nella Grande Boucle del 2015, dopo aver vinto un anno fa e aver fatto sognare gli appassionati italiani e siciliani. E ammette di non avere problemi di sorta nel restare tra le fila del team kazako.

ciclismo - l'intervista
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Si avvicina il nuovo appuntamento con il Tour de France, che a differenza di quanto è accaduto negli ultimi 15 anni parte con un italiano, anzi con un siciliano con i gradi di uomo da battere. Vincenzo Nibali vuol dimostrare al mondo intero che la sua affermazione di dodici mesi fa, che in molti hanno provato a delegittimare, non è arrivata solo grazie alle assenze dell’ultimo minuto e ai ritiri in corso d’opera dei vari Froome e Contador. Lo Squalo dello Stretto ha messo in mostra le sue grandi qualità, sia atletiche e fisiche che mentali, nella ultima Grande Boucle e spera di poter arrivare in giallo a Parigi anche quest’estate, nonostante la spietata concorrenza che non prevede solo la presenza dell’anglo-keniota del Team Sky e del recente vincitore del Giro d’Italia. LiveSicilia Sport ha sentito in esclusiva le sensazioni e le motivazioni di Vincenzo Nibali, pronto a far valere le proprie qualità anche nell’edizione 2015 della corsa a tappe più affascinante al mondo.

Prima di parlare del Tour partiamo dal Giro del Delfinato appena concluso. Che indicazioni hai tratto sulla tua condizione fisica dalla partecipazione all’appuntamento che precede come di consueto la Grande Boucle?

La preparazione al Tour prosegue come da programma e il Delfinato è stato un passaggio di questo percorso. Ho indossato la maglia gialla per un giorno e questo è senza dubbio una valida indicazione che sono sulla strada giusta

Al Tour di quest’anno ti presenti da grande favorito per il bis. Come vivrai l’attenzione da parte di pubblico e media?

Già quest’anno, ho constatato come la vittoria al Tour dell’anno scorso mi abbia proiettato al centro dei riflettori di pubblico e media. Credo che al Tour sarà la stessa cosa.

Ripetersi non è mai semplice, specialmente nella corsa più famosa al mondo. Hai seguito una preparazione speciale in questo ultimo anno o ti sei allenato seguendo la solita routine?

La preparazione ha ricalcato quella dell’anno scorso

Quali saranno, a tuo parere, gli avversari più temibili con cui dovrai confrontarti? Al Delfinato, ad esempio, abbiamo visto un Froome in ottima forma.

I nomi sono i soliti: Froome, Contador e Quintana, ma potrebbero esserci altri protagonisti come ad esempio Valverde

Il binomio Nibali-Astana, indipendentemente dall’esito di questo Tour, rimarrà ancora saldo anche nelle prossime stagioni?

Ho un contratto anche per la prossima stagione e quindi continuerò a correre per l’Astana

In Sicilia, e specialmente a Messina, è pronta a partire una nuova festa per celebrare un tua eventuale doppietta. Cosa vuoi dire ai tuoi fan club sparsi per tutta l’isola alla vigilia di questo Tour?

Darò il massimo, per il resto incrociamo le dita!

Ringraziamo Vincenzo Nibali e il suo ufficio stampa per la cordialità.

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *