Omicidio del Borgo Vecchio | Ventun anni a Pecoraro - Live Sicilia

Omicidio del Borgo Vecchio | Ventun anni a Pecoraro

Fu ucciso Giovanni De Luca
di
0 Commenti Condividi

La corte d’assise di Palermo ha condannato a 21 anni di carcere Giuseppe Pecoraro, accusato dell’omicidio di Giovanni De Luca, ucciso nella piazza del Borgo Vecchio, a Palermo, il 2 ottobre del 2005. A 3 anni è stato condannato uno dei due coimputati Gianluca Lo Coco. Assolto il terzo Daniele Russo. Entrambi rispondevano di favoreggiamento. Movente e dinamica del delitto, a lungo rimasto impunito, sono stati ricostruiti dal pentito Fabio Nuccio, fratello di un altro collaboratore di giustizia, Nino. Un pesante clima di omertà e depistaggi – ricordato dal pm Ambrogio Cartosio che nel corso del processo ha chiesto l’incriminazione per falso di diversi testi – ha reso difficile il lavoro degli inquirenti. Secondo l’accusa De Luca venne ucciso perchè, durante una discussione tra Pecoraro e l’ex cognato Daniele Russo, aveva preso le parti di quest’ultimo.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.