"Paga o ti sfascio l'auto" |Arrestato posteggiatore abusivo - Live Sicilia

“Paga o ti sfascio l’auto” |Arrestato posteggiatore abusivo

L'uomo è accusato di tentata estorsione ai danni di un cittadino che, di fronte alle minacce, ha preferito non pagare e si è rivolto al 112.

carabinieri
di
11 Commenti Condividi

ZAFFERANA – I Carabinieri hanno arrestato, in flagranza, un 37enne di Pedara, per tentata estorsione. Ieri pomeriggio, nella centralissima Via Garibaldi, l’uomo avrebbe preteso da un utente della strada, che aveva appena parcheggiato la sua auto, il pagamento della sosta. Al diniego espresso dal cittadino l’abusivo avrebbe iniziato a far comprendere al malcapitato che se non avesse pagato l’obolo, all’auto sarebbe potuto accadere qualcosa di spiacevole.

La vittima, minacciata dall’esattore ma decisa a non pagare, paventando possibili reazioni sconsiderate da parte dell’uomo ha preferito affidarsi all’operatore del 112 del Comando Provinciale che, accolta la denuncia, ha inviato immediatamente sul posto la pattuglia della locale Stazione che ha bloccato ed arrestato l’uomo. L’arrestato, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato trattenuto in camera di sicurezza in attesa del giudizio per direttissima.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

11 Commenti Condividi

Commenti

    Ben fatto! Complimenti al cittadino che ha denunciato ed al tempestivo intervento della polizia

    Ha fatto benissimo, avrei fatto lo stesso dopo avergli lasciato le unghiate sul viso!

    di questo episodio non si indigna nessuno, invece nei confronti di una famigliola rom che sosta davanti al supermercato di p.zza Cavour una pioggia di consensi per il cartello esposto dal proprietario dell’azienda. bravi catanesi

    RISULTA INCOMPRENSIBILE IL NESSO ESISTE TRA I DUE EPISODI.

    io chiamo regolarmente il numero dei vigili contro i parcheggiatori abusivi. se tutti scassassimo le pxxle alle forze dell’ordine ?

    se di colpo ci rompessimo di pagare quei 700/1000 euro all’anno alla mafia?????

    Il punto è che il posteggiatore tornerà subito libero in quanto nullatenente. Ovviamente il carcere per gesti simili è eccessivo, ma tutti i sindaci d’Italia dovrebbero fare pressione sul Parlamento e Governo per introdurre nel codice penale
    nuove forme di condanna alternative al carcere per questi reati, odiosi ma pur sempre banali. Una settimana di lavori socialmente utili a togliere erbacce, cache di cane e piccola spazzatura, oppure piccoli cantieri lavoro a ripristinare marciapiedi dissestati.

    Il problema caro Gianfranco Barbagallo sta alla base,chi deve vigilare e tutelare la tranquillità l’ordine pubblico e il quieto vivere dei cittadini cosa fa??Se tutta la Sicilia è invasa di puttane, abusivi, immigrati, spacciatori, politiciladri, assenteisti ,evasori, truffatori, assistiti, forestali, precari,corsisti ,118tisti etc etc qualcosa vorra dire,o no??Se le strade sono invase di accattoni mendicanti urina tendopoli spazzatura qualche responsabilità ci sarà ,o no??La verità è che ormai in Italia ,e nel Meridione soprattutto,lo Stato non esiste a nessun livello,nè giuridico nè istituzionale nè sociale.Se non succede qualcosa di traumatico saremo destinati alla catastrofe e per le nuove generazioni non ci sarà un briciolo di speranza.

    Uno si dovrebbe indignare perchè un cittadino ha fatto arrestare il parcheggiatore abusivo che lo ha minacciato?

    lo scrivi in italiano? 🙂

    Verrebbe quasi voglia di prenderli a calci nel sedere.
    Con quei soldi, mantengono i detenuti in carcere e le loro famiglie…meditate gente meditate…
    Bene ha fatto questo cittadino.
    Coraggioso esempio di rispetto della legalità ♂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *