Palagonia, una candidatura al femminile per sconfiggere quello "zero" - Live Sicilia

Palagonia, una candidatura al femminile per sconfiggere quello “zero”

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.
AMMINISTRATIVE
di
0 Commenti Condividi

CATANIA – La provincia di Catania ha uno “zero” che induce una profonda riflessione, soprattutto alla luce della “Giornata internazionale dei diritti della donna”, appena celebrata: nessun comune fra i 58 della provincia ha una sindaca. Un vulnus che, oltre alla riflessione, induce tutti i soggetti politici ad agire per colmare questo vuoto che al momento appare un baratro. Bisogna favorisce l’uguaglianza di genere valorizzando idee e competenze delle donne. Una prossima occasione è data dalle amministrative di primavera che, in tanti comuni vede candidate sei che donne.

Uno dei comuni al voto, Palagonia, vede una donna, Agnese Campisi (iscritta al PD) candidata sindaca. Un fatto già di sé imporante, che acquista maggior valore perché riporta l’unità e l’unione nel centrosinistra palagonese dopo anni di incolmabili distanze. Agnese rappresenta il coraggio, la determinazione e l’esperienza di ogni donna che quotidianamente si attrezza per risolvere i problemi e rappresenta, oltre che la novità di questa tornata elettorale a Palagonia, l’unica risorsa di grande competenza in grado di affrontare una sfida difficile qual è quella di cinque anni di amministrazione in una realtà complessa.


A sostenerla tre liste civiche: “Dipende da Noi Palagonia”, “Cambia Palagonia”, “Palagonia Bene Comune”, liste presenti sul territorio già nell’ultima tornata elettorale, unite da un patto solido, ispirate dalla passione politica comune, che lavorano in sinergia tra loro. A sostegno di questa coalizione ritroviamo anche rappresentanti del Partito Democratico, a tutti i livelli, di liste progressiste e di Sinistra Italiana che, con grande spirito di unione, hanno deciso di convergere a supporto di Agnese Campisi, ispirati dalla volontà più volte ribadita dalle dichiarazioni dei segretari provinciali e regionali del pd di contare su candidature a sindache di donne eccellenti nelle competizioni territoriali.


In questi tempi incerti e di crisi non possiamo più permetterci amministratori mediocri che annaspano e, con loro, le cittadine amministrate. Il mondo cambia radicalmente e Palagonia è in grado di dare l’input giusto per la nascita di una nuova classe dirigente, giovane e preparata che saprà rappresentare le esigenze di tutti, ridando dignità e fiducia alla politica e alle comunità da rappresentare.
Firmato: Vincenzo Di Silvestro (responsabile scuola PD provinciale di Catania)


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *