Palermo, adesso servono i gol del centrocampo - Live Sicilia

Palermo, adesso servono i gol del centrocampo

Magro finora il bottino di reti da parte della mediana rosanero
0 Commenti Condividi

PALERMO – Il Palermo, terminata la sosta per le Nazionali, continua a lavorare in vista dell’importante sfida di domenica pomeriggio, calcio d’inizio alle ore 18:00, allo stadio “Renzo Barbera” contro il Venezia. Dopo la sconfitta rimediata a Cosenza i rosanero sono chiamati al riscatto in un nuovo scontro contro una compagine in forte difficoltà, con l’obiettivo di riprendere il percorso di crescita intravisto nelle precedenti gare.

Se, da una parte, gli uomini di Corini hanno mostrato miglioramenti sul piano dell’atteggiamento rimane molto lavoro da fare per quanto riguarda la fase realizzativa, con numeri ancora piuttosto bassi in termini di gol soprattutto dal centrocampo. Tra i reparti maggiormente in difficoltà soprattutto ad inizio torneo, la mediana non è riuscita finora a contribuire, in termini di reti, alla causa rosanero.

IL RENDIMENTO DI RETI

Nel Palermo targato Eugenio Corini a garantire i gol sono stati finora, quasi esclusivamente, gli attaccanti. Il miglior marcatore dei rosa, con nove reti, è bomber Brunori che tuttavia non trova la rete tra le mura amiche del “Renzo Barbera” dal match contro il Genoa datato 9 settembre. Segue a quota tre realizzazioni Salvatore Elia, numero che visto il brutto infortunio che lo terrà fuori per il resto della stagione è destinato a rimanere inalterato. Chiudono il reparto avanzato i due gol di Valente e la rete di Di Mariano, per un totale di quindici realizzazioni.

Al di fuori dell’attacco le uniche due reti segnate finora sono quella di Marconi, decisiva per la vittoria interna contro il Parma, e di Segre nel match contro l’Ascoli al suo esordio in maglia rosanero. Il mediano ex Torino è, di fatto, l’unico centrocampista andato in rete dall’inizio del torneo, a conferma di un reparto che ancora fatica a trovare la via del gol.

MEDIANA A SECCO DI GOL

Il gol di Segre è stato segnato negli 849 minuti giocati finora in campionato dal giocatore rosanero, che fanno di lui il centrocampista con il maggior minutaggio tra le fila dei rosa. Tutti gli altri mediani rosanero sono ancora a secco: zero reti per Broh in 692′ così come per Gomes in 432′, Stulac in 421′, Damiani in 375′ e infine Saric in 311′.

Tutti giocatori che, nel complesso, nelle loro carriere non si sono mai distinti per essere dei veri goleador. A guidare la classifica dei centrocampisti del Palermo con più gol nella singola stagione in campionati professionistici c’è Stulac, con sei reti totali segnate in due diverse stagioni con le maglie del Koper nella massima divisione slovena e del Venezia in Serie B. Seguono Segre, Broh e Saric tutti e tre con quattro reti: il primo con la maglia del Chievo in B, il secondo con il Sudtirol in Serie C e il terzo con il Carpi sempre in C. Chiudono Damiani, una rete in due occasioni con Viterbese e Palermo entrambe in Serie C e Gomes, un solo gol per lui in carriera con la maglia del Barnsley in Championship, la seconda divisione inglese.

Per poter migliorare la fase realizzativa complessiva, il Palermo deve trovare i gol anche dai suoi centrocampisti per poter raggiungere il prima possibile l’obiettivo di un campionato tranquillo in questo difficile torneo di Serie B.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *