Palermo: cessione congelata, fondo inglese frena - Live Sicilia

Palermo: cessione congelata, fondo inglese frena

Secondo Il Corriere dello Sport, il fondo con sede a Londra avrebbe fatto un passo indietro. Situazione in fase di stallo
IL PUNTO
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Brusca frenata nella trattativa per la cessione delle quote di maggioranza del Palermo Calcio. Secondo quanto riportato da Il Corriere dello Sport, le negoziazioni, che vanno avanti da diversi mesi tra un fondo estero con sede a Londra e la banca d’affari Lazard, sarebbero fondamentalmente in fase di stallo. “Si riparte da zero o quasi”, si legge.

Un passo indietro che quindi rende in salita la strada per arrivare al traguardo. Il fondo inglese non avrebbe fatto i movimenti che si aspettava l’attuale proprietà del presidente Dario Mirri. Un interesse da parte del gruppo che si sarebbe raffreddato per via di una serie di fattori: dalla pandemia, fino ad arrivare alla situazione societaria (querelle con Di Piazza, ndr) e ai risultati sportivi del Palermo.

L’attuale proprietà – chiaramente – garantirà tutti i costi dell’attuale stagione, ma i piani erano diversi, soprattutto qualora il fondo si fosse inserito in corsa in società immettendo nuove risorse, utili magari anche a rinforzare la squadra nel corso di questo mercato di riparazione e puntare al salto di categoria. Il futuro del club rosanero resta un rebus, intanto la banca Lazard, incaricata dal Palermo di trovare nuovi investitori, continua a sondare il terreno su eventuali profili interessati alla società di viale del Fante.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.