Palermo, controlli a Ballarò e alla Vucciria: raffica di multe - Live Sicilia

Palermo, controlli a Ballarò e alla Vucciria: raffica di sequestri e sanzioni

Polizia in azione nei locali del centro storico
LE ISPEZIONI
di
1 Commenti Condividi

La Polizia di Stato, con l’operazione “Alto Impatto”, prosegue i servizi straordinari di controllo del territorio orientati non solo alla verifica del rispetto della normativa anti-Covid ed al controllo del Green Pass, ma anche ad accertamenti di natura amministrativa ed alla prevenzione dei reati in genere. Nel corso dell’ultima settimana, poliziotti del Commissariato “Oreto – Stazione” e ” Centro”, della Squadra Mobile e del Reparto Prevenzione Crimine, coadiuvati da personale dell’ASP per i settori di competenza, hanno effettuato controlli su strada volti al contrasto dei reati in genere. Nello specifico, si è proceduto a controlli di natura amministrativa ad esercizi commerciali nei quartieri Vucciria ed Albergheria.
Proprio in quest’ultimo quartiere, poliziotti del Commissariato Oreto, durante l’accesso ispettivo in un centro scommesse, hanno sanzionato il titolare per omesso controllo del green pass, ed un cliente per possesso di green pass scaduto. I poliziotti hanno sanzionato, inoltre, il titolare di un altro centro scommesse, assente al momento del controllo, poiché aveva lasciato in custodia il locale a persona non autorizzata in licenza. In una taverna nel cuore di Ballarò, gli agenti hanno invece riscontrato carenze strutturali e la mancata attività di autocontrollo relativa alla normativa H.a.c.c.p.: è scattata una sanzione di 3000 mila euro per il gestore.

I controlli alla Vucciria

Nel quartiere “Vucciria” i poliziotti del Commissariato “Centro” nel corso di una perquisizione domiciliare hanno indagato in stato di libertà un uomo, poiché nella sua abitazione hanno rinvenuto e sequestrato 22 grammi di marijuana, oltre a materiale per il confezionamento e un bilancino di precisione. Nello stesso quartiere e nel corso di accertamenti di natura amministrativa, gli agenti hanno sottoposto ad accertamenti tre esrcizi commerciali: il primo è risultato in regola; nel secondo, un locale in zona Monte di Pietà, sono state riscontrate delle irregolarità in ambito sanitario, pertanto al titolare è stata comminata una sanzione amministrativa pari a 1000 euro; il terzo locale, dedito alla somministrazione di bevande alcoliche nei pressi di via dei cassari, è stato invece sottoposto a sequestro amministrativo poichè sprovvisto di autorizzazioni e al titolare sono state elevate sanzioni per un totale di 6.098 euro. Complessivamente, nel corso dell’ultima settimana, sono state identificate 338 persone, 122 delle quali con precedenti penali, controllate 101 vetture ed elevate 14 sanzioni ai sensi del Codice della Strada, 2 i veicoli sequestrati amministrativamente, 76 i controlli ad arrestati domiciliari.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Ecco compiuto il risanamento del centro storico . Un gioiello consegnato alle future generazioni,
    che possono godere in ogni forma delle sue bellezze . Archiviato il degrado , si è concluso il
    percorso del rifacimento , strade , basolato , edifici degradati , tutto un ricordo , oggi si è
    compiuto un miracolo , nessuno poteva crederci a trent’anni dal PPE , piano particolareggiato
    esecutivo , questo è quello che nessuno ne parla e.che sarà consegnato alla città . Grazie , grazie .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.