Palermo, Gelarda: "Altro crollo in uffici cimiteriali" - Live Sicilia

Palermo, Gelarda: “Altro crollo in uffici cimiteriali”

La denuncia del capogruppo della Lega
IL CASO
di
4 Commenti Condividi

PALERMO – “Continua a non avere una soluzione il problema dei locali degli uffici cimiteriali di Palermo. Oggi la saracinesca di via Lincoln è abbassata con un avviso che dice di entrare dall’ingresso posteriore, e tutto questo per la mancanza di custodi” Lo dice Igor Gelarda, capogruppo della Lega al Comune di Palermo. “All’ultimo piano dell’edificio, invece, si è verificato un crollo di una parte di tetto. Un crollo ben più esteso e pericoloso rispetto a quello di qualche giorno fa. Per fortuna – spiega Gelarda – la stanza era vuota e nessuno si è ferito.

Nonostante l’ordinanza di sgombero di quasi un mese fa, il palazzo continua ad essere occupato dai dipendenti; si sta cercando una soluzione, ma ancora non si è trovata. Tutto questo comporta disagi su disagi in un ambito dove abbiamo già raggiunto picchi indicibili di vergogna, con le 900 bare accatastate al cimitero dei Rotoli”. “Che questa sia una amministrazione, una città allo sbando, come hanno detto anche da Sicilindustria – conclude Gelarda – si capisce anche dalla gestione del problema cimiteri. È normale continuare a mantenere dipendenti in un edificio dove c’è un pericolo crolli? E se dovesse accadere qualche cosa agli operatori o anche a coloro che vanno lì per sbrigare pratiche chi ne pagherebbe le conseguenze? Ancora una volta, colui che ‘il sindaco lo sa fare’, non è in grado di dare risposte al blocco totale che, dai Rotoli fino a Palazzo Barone, sta interessando il settore cimiteriale del Comune di Palermo”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

4 Commenti Condividi

Commenti

    Gli uffici si chiudono ma le strade piene di buche e di insidie sono un pericolo per tutti ogni giorno.

    Ma non si può pretendere che il sindaco faccia tutto…è troppo impegnato,insieme al suo compare di sventura,Catania,a fare le piste ciclabili,ad inaugurare cose che non hanno molta importanza,mentre la città crolla……..

    Stamattina ho ascoltato un’intervista su Radio 1 del sindaco Orlando Cascio che ha rappresentato Palermo quasi fosse Montecarlo. Ovviamente la giornalista si è ben guardata da fare domande scomode tipo la vergognosa ed indegna situazione del cimitero dei Rotoli! Mi vergogno!!!!

    Domande forse concordate! Avrebbe potuto chiedergli cosa ha fatto per le strade tutte scassate e piene di buche pericolose, cosa ha fatto per le strade al buio, cosa per il traffico allucinante, cosa per il restringimento di vle Regione altezza Lidl, cosa per le tonnellate di monnezza, per gli ambulanti ovunque, per gli allagamenti, ecc, ecc, ecc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *