Palermo, Guasto elettrico su Monte Pellegrino, illuminazione ripristinata - Live Sicilia

Guasto elettrico su Monte Pellegrino, illuminazione ripristinata

I pellegrini potranno fare l'"acchianata" in sicurezza
PALERMO
di
0 Commenti Condividi

Il ripristino dell’illuminazione della zona del santuario di Santa Rosalia e la realizzazione di un piccolo impianto provvisorio nell’ultima rampa della salita di Monte Pellegrino per garantire condizioni di sicurezza ai fedeli, in occasione della ripresa della tradizionale acchianata nella notte tra il 3 ed il 4 settembre.

Gli operatori di Amg Energia sono al lavoro in piena sinergia con le attività in corso nell’area da parte del Comune di Palermo. La società interamente partecipata dal Comune ha ultimato un intervento di manutenzione straordinaria, che è stato autorizzato dall’assessore ai rapporti funzionali con Amg, Maurizio Carta, per l’aumento di potenza e la riattivazione del misuratore di energia elettrica che alimenta la cabina e gli impianti di illuminazione del piazzale dove si trova il santuario e delle zone limitrofe. Le attività già concluse si sono rese necessarie dopo la sostituzione del contatore effettuata da parte dell’ente distributore di energia elettrica.

“Il problema aveva reso necessario un ridimensionamento del carico richiesto e quindi la parziale disalimentazione dei punti luce – dice il vicepresidente di Amg Energia, Domenico Macchiarella – La questione è stata sottoposta in modo urgente al Comune che ha richiesto l’aumento di potenza del misuratore all’ente distributore di energia elettrica”.

Ieri sono stati riattivati i due circuiti che alimentano gli impianti di illuminazione di via Pietro Bonanno e di via Padre Giordano Cascini, dove oggi sono stati effettuati interventi di ripristino di dispositivi e centri luminosi. Stasera gli interventi proseguiranno con il ripristino dell’illuminazione del belvedere. Verifiche sono state eseguite anche sull’illuminazione della piazza del santuario e sugli altri tratti di impianto esistenti e attivi: una consistente parte dell’impianto alimentato in linea aerea, infatti, è disattivata da anni, dopo i danni causati da maltempo e dall’incendio del 2016.

Contestualmente Amg Energia ha definito la realizzazione di un impianto provvisorio che stasera verrà attivato, formato da undici proiettori alimentati da un sottoquadro elettrico, per illuminare l’ultima rampa della salita di Monte Pellegrino e consentire il transito pedonale dei fedeli in condizioni di piena sicurezza.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.