Palermo, l'attacco della Lega: "Orlando andava sfiduciato" - Live Sicilia

Palermo, l’attacco della Lega: “Orlando andava sfiduciato”

La nota dei consiglieri comunali della Lega Marianna Caronia e Igor Gelarda
POLITICA
di
5 Commenti Condividi

PALERMO – “Il Re è finalmente nudo e nessuna bugia può più trovare strada in alcun atto amministrativo della città, della Giunta, del Consiglio comunale. Palermo è in dissesto funzionale e Leoluca Orlando deve prenderne atto senza continuare a tentare azioni mistificatorie e dilatorie. Spiace solo che tutto questo si sarebbe potuto evitare, limitando i danni per la città e i cittadini, se Orlando avesse da tempo presentato le dimissioni o se, di fronte alla sua caparbia difesa del fortino assediato e cadente, tutte le forze politiche di opposizione avessero sostenuto e votato la mozione di sfiducia.

Quella mozione è invece rimasta ferma perché, nonostante l’opposizione conti sulla maggioranza in Consiglio, ha raccolto solo 9 firme. Oggi, spiace dirlo, chi ha sostenuto l’inutilità di quella mozione deve spiegare perché tenere Leoluca Orlando e la sua squadra di incapaci al Governo sia stato un bene per la città. Oggi qualcuno deve spiegare ai cittadini, alle imprese e a coloro che fra poche settimane non avranno più i servizi perché avere ancora Orlando a Palazzo delle Aquile sia un bene.” Lo dicono i consiglieri comunali della Lega a Palermo Marianna Caronia e Igor Gelarda.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

5 Commenti Condividi

Commenti

    Dunque, verrebbe da dire, i numeri li ha ancora Orlando. Sappiamo che non è vero. Ma nella Sala, appunto, delle lapidi, un giorno leggeremo: “A quell’opposizione mancò il valore, non la fortuna”.

    Concordo

    Xke non lo avete sfiduciato,era più importante la poltrona? Smettetela con questa arroganza e assumetevi le vostre responsabilità

    Gelarda, l’unica certezza che abbiamo a Palermo è che TU dovresti essere sfiduciato da cittadino!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.