Palermo, tre pedoni investiti e uccisi in pochi giorni: è allarme - Live Sicilia

Palermo, tre pedoni investiti e uccisi in pochi giorni: cresce l’allarme

Le strade della città ancora scenario di tragici incidenti
L'EMERGENZA
di
2 Commenti Condividi

Una strage di pedoni. In una settimana sono tre quelli che hanno perso la vita nel Palermitano. Due in città, uno a Villabate. E cresce l’allarme sulla sicurezza delle strade del capoluogo, dove negli ultimi mesi è anche aumentato il numero di feriti. Attraversare la strada a piedi si è rivelato fatale per Francesco d’Amore, l’uomo di 65 anni che il 5 maggio è stato travolto da un mezzo pesante in via Belgio, all’angolo con viale Strasburgo, dove già in passato si sono verificati gravissimi incidenti. Le speranze si sono spente poco dopo il suo arrivo in ospedale: era stato trasportato dal 118 al Policlinico, ma poi le sue condizioni sono precipitate.

Travolta e uccisa in via Titone

Drammatiche anche le scorse ore: due le vite spezzate sulle strade. Quella di Loretta Russo, travolta e uccisa in via Titone, nella zona di corso Calatafimi, all’altezza dell’Inail. Lavorava proprio in quegli uffici e aveva appena finito di lavorare quando è stata investita dalla Seat Ibiza guidata da una giovane che stava facendo pratica insieme ad un parente. L’automobilista è stata indagata per omicidio stradale, mentre sul corpo della sessantenne è stata disposta l’autopsia che sarà effettuata nelle prossime ore.

Loretta Russo, una delle vittime

La tragedia a Villabate

E’ indagato per omicidio stradale anche il diciannovenne che ha travolto un 55enne a Villabate: l’uomo è deceduto ieri in ospedale. Mohamed Boudara, di origini marocchine, è morto dopo essere stato investito da uno scooter Piaggio Beverly in corso Vittorio Emanuele, nella cittadina alle porte di Palermo. Sul posto immediatamente sono accorsi i sanitari del 118 che l’hanno trasportato al Policlinico, dove è morto. LEGGI ANCHE: tragico incidente a Partinico, un morto


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    Io al posto della Redazione chiederei una intervista al Prefetto di Palermo e al Comandante dei Vigili Urbani………………………….

    sarà che tutti guidano col telefono in mano?? domanda…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.