Piano casa ancora più inconsistente - Live Sicilia

Piano casa ancora più inconsistente

L'Ance Palermo
di
2 Commenti Condividi
“Ad una legge inconsistente sono stati aggiunti elementi che l’hanno resa ancora più inconsistente”. Il presidente di Ance Palermo, Giuseppe Di Giovanna, dopo l’approvazione da parte del Consiglio comunale della delibera sul cosiddetto piano casa, sottolinea come “il Consiglio comunale di Palermo sia veloce e attivo nell’individuare e approvare delibere che nulla portano all’economia della città”. “Il Consiglio – continua Di Giovanna – ben comprendendo che alcuni atti sono del tutto inutili, si premura ad approvarli, mentre lascia giacere nei cassetti delibere come quella sul fabbisogno abitativo la cui approvazione, invece, come abbiamo più volte segnalato, sarebbe fondamentale per sbloccare l’economia cittadina”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    Possibile che l’economia della città di Palermo debba essere fondata sull’abusismo edilizio legalizzato? La città è satura di cemento (della peggior specie) e ancora si insiste su un fabbisogno abitativo pressoché nullo, con dati vecchi di vent’anni.
    Dei danni delle lobby dei cementisti e palazzinari ce ne ricordiamo solo quando Pensare a uno sviluppo economico della città diverso dal cemento, per alcuni consiglieri di fede partitica cementizia (UDC), è fuori dalla loro portata.

    vedi Giuseppe, scrivi questi messaggi perchè non conosci le leggi e neanc he ai il buon senso di leggertele, ti dico una cosa se vai a vedere gli articoli precedenti quando è uscita questa legge, ad alcuni esponenti dell’mpa gli dicevo che era una legge che non serviva a niente e nessuno, oggi dopo alcuni mesi si rendono conto che è inutile.
    saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *