Pnrr, l'Ance Palermo agli enti pubblici: per i progetti necessari i privati - Live Sicilia

Pnrr, l’Ance Palermo agli enti pubblici: per i progetti necessari i privati

Il presidente dei costruttori lancia un appello a Comuni, ex Province e Regioni
INFRASTRUTTURE
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – “Da quando si è iniziato a parlare di Pnrr, sollecitiamo Regione, Comuni e Città metropolitana a prendere tecnici o studi professionali esterni che si occupino con competenza della parte di progettazione che è fondamentale per usufruire dei fondi statali. Adesso, che sono ufficialmente in arrivo contributi ai comuni siciliani per sostenere le spese di progettazione di opere pubbliche nell’ambito di questo piano, conoscendo le carenze dei nostri uffici tecnici, il nostro appello diventa ancora più urgente”.

Ad affermarlo è il presidente di Ance Palermo Massimiliano Miconi che continua: “Questo sostegno esterno per aumentare gli organici, in queste settimane, lo abbiamo visto poco al Comune di Palermo, dove si arenano le pratiche più semplici, alla Regione o alla Città metropolitana e invece, lo ribadiamo, è fondamentale per dare delle risposte alle carenze di infrastrutture”.

“In tempi non sospetti – continua Miconi – avevamo manifestato al Comune di Palermo la disponibilità di dotare gli uffici, a spese nostre, di professionisti esterni, cosa che poteva essere letta come una provocazione ma che nasceva, invece, dalla amara constatazione che il Comune, con la sua dotazione organica, non ce la fa già con l’ordinario. In questo scenario, chiediamo al nostro Sindaco a fine mandato, uno sprint finale, un ultimo atto di amore per il futuro di Palermo, perché sappiamo che sono proprio i sindaci i protagonisti di questa sfida per il cambiamento delle città lanciata dal Pnrr”.

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *