Porti, in arrivo 10 milioni di euro dal ministero delle infrastrutture - Live Sicilia

Porti, in arrivo 10 milioni di euro dal ministero delle infrastrutture

Firmato il decreto che assegna le risorse del 'Fondo progettazione' alle Adsp
ITALIA
di
0 Commenti Condividi

Assegnati alle Autorità di Sistema Portuale (Adsp) ulteriori 10 milioni di euro, che si aggiungono ai 30 milioni già previsti con precedenti provvedimenti, per la progettazione di fattibilità di opere ritenute prioritarie per lo sviluppo dei porti.

Il Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, ha firmato il decreto che assegna le risorse del ‘Fondo progettazione’ alle Adsp, al fine di finanziare integralmente la progettazione di tutte le 48 proposte necessarie per la manutenzione e il potenziamento dei porti, e ritenute ammissibili dalla Conferenza nazionale di coordinamento delle Adsp.

“Il potenziamento della portualità è un elemento essenziale della strategia che abbiamo perseguito in questi 19 mesi, con investimenti senza precedenti – 3,5 miliardi di euro – inseriti nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e nel Piano Nazionale Complementare -, ha spiegato il Ministro Giovannini -. Con questo decreto, che completa l’assegnazione delle risorse del Fondo Progettazione, si va oltre gli interventi finora finanziati e si consente alle Autorità di Sistema Portuale di avviare la progettazione di ulteriori opere importanti per lo sviluppo dei porti, le quali vanno ad aggiungersi a quelle finalizzate al miglioramento dell’accessibilità, all’elettrificazione delle banchine, ad accrescere la resilienza ai cambiamenti climatici, all’efficientamento energetico e alla realizzazione dell’ultimo miglio ferroviario e stradale”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *