Rapinato nell'androne di casa| Paura per un quindicenne - Live Sicilia

Rapinato nell’androne di casa| Paura per un quindicenne

Il giovane è stato bloccato mentre stava tornando a casa. I rapinatori l'hanno costretto a consegnare loro il giubbotto di marca che indossava, l'Iphone e il casco del suo scooter. Indaga la polizia.

VIA EMPEDOCLE RESTIVO
di
2 Commenti Condividi

PALERMO – Seguito, bloccato, minacciato e rapinato nell’androne del suo palazzo, dove i malviventi l’hanno preso di mira per rubargli il giubbotto, il casco e il cellulare. La rapina è avvenuta nel primo pomeriggio di oggi nel cuore della zona residenziale della città, in via Empedocle Restivo: la vittima, uno studente di quindici anni, è stato affrontato da due uomini che hanno agito a volto scoperto e non armati.

L’hanno costretto a consegnare il giubbotto firmato “North Sails”, l’Iphone 5 e il casco “Momo Design” che il giovane aveva in mano perché aveva appena parcheggiato il suo scooter. In preda alla paura il ragazzo ha così lanciato l’allarme alla polizia che è arrivata sul posto e raccolto la sua denuncia: le indagini per risalire ai due rapinatori sono in corso.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    Aumentano furti e rapine, colpa della crisi, ma le istituzioni devono dare segnali forti.

    finiamola con la storia della crisi, se sei onesto lo rimani anche in tempo di crisi. il fatto è che è molto più facile derubare un quindicenne, che non andarsi a fare un’intera giornata di lavoro. inoltre i delinquenti hanno la certezza della quasi impunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *