Sicilia, Regione deve pagare ente di formazione professionale - Live Sicilia

Regione condannata a pagare un ente di formazione professionale

L'assessorato all'Istruzione dovrà tirare fuori 378mila euro
IL CASO
di
1 Commenti Condividi

PALERMO – I giudici della quinta sezione del tribunale civile di Palermo hanno condannato l’assessorato regionale dell’Istruzione e della formazione professionale al pagamento di 378mila euro all’associazione U che aveva avuto aggiudicato tre progetti formativi nel 2010. L’importo complessivo dei corsi era di 3 milioni e 757 euro.

La vicenda

Dopo la chiusura della rendicontazione, e dopo l’avvenuto conferimento di una prima tranche delle somme relative alla realizzazione dei progetti formativi, l’assessorato, tramite l’emanazione di tre diversi Decreti, riconosceva all’Associazione U un credito residuo di 412.652 euro. L’assessorato non ha mai pagato le somme residue all’associazione che assistita dagli avvocati Girolamo Rubino e Massimiliano Valenza, si è rivolta al tribunale.

Il dibattimento

In sede di giudizio l’assessorato aveva chiesto l’annullamento del decreto ingiuntivo. Secondo i dirigenti, infatti, era stato versato all’associazione quanto dovuto e forse di più di quanto l’associazione richiedeva. Gli avvocati hanno ribadito che non erano stati prodotti i documenti che confermavano quando detto dall’assessorato. Così i giudici accogliendo le tesi dei legali hanno condannato l’assessorato anche al pagamento delle spese legali quantificate in quasi 20 mila euro.

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Scusate dov’è la novità? L’Assessorato regionale Istruzione perde da sempre tutte le cause contro gli enti di formazione riuscendo perfino a soccombere in sede di giudizio anche quando potrebbe avere tutte le possibilità di uscirne vincente……

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.