Rifiuti pericolosi in autodemolizione | Sigilli a un'area di Ragusa - Live Sicilia

Rifiuti pericolosi in autodemolizione | Sigilli a un’area di Ragusa

Il sequestro da parte delle fiamme gialle

Nel sito giacevano 70 carcasse di autovetture ancora da bonificare, pneumatici usati, materiale ferroso e plastico, oltre che parti di veicoli.

Operazione della guardia di finanza
di
0 Commenti Condividi

RAGUSA – Un’area di cinquemila metri quadrati di una ditta di autodemolizione che operava senza autorizzazioni è stata sottoposta a sequestro preventivo dalla guardia di finanza di Ragusa. Nel sito, in contrada Monachella, giacevano oltre 80 tonnellate di rifiuti pericolosi, tra cui 70 carcasse di autovetture ancora da bonificare, pneumatici usati, materiale ferroso e plastico, oltre che parti di veicoli. Il sequestro è stato convalidato dal gip del Tribunale di Ragusa. Il proprietario dell’area è stato denunciato alla Procura per gestione illecita di impianto di recupero, rottamazione e demolizione di autoveicoli. Allertati anche il Comune e la Provincia di Ragusa per la bonifica del terreno.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *