Sbloccati i fondi Fas | Settanta milioni a Palermo - Live Sicilia

Sbloccati i fondi Fas | Settanta milioni a Palermo

Decreto del Cipe pubblicato in Gazzetta
di
4 Commenti Condividi

Pubblicato il decreto del Cipe (comitato interministeriale per la programmazione economica) che contiene la prima tranche dei fondi Fas assegnati alla Sicilia nella riunione del 31 luglio scorso. Si tratta di 70 dei 150 milioni destinati a Palermo, il resto, infatti, sarà assegnato entro il 2011.

I fondi saranno destinati – quasi per intero – a risanare i conti del comune di Palermo e dell’Amia, la ex municipalizzata per l’igiene ambientale. I soldi provengono dal “Fondo strategico della presidenza del Consiglio dei ministri” e sarebbero ufficialmente destinati “a favore dell’apertura, nel Mediterraneo, dell’area di libero scambio nel 2010”. Ma nel decreto è chiaramente indicato che la quota dei fondi che spetta al capoluogo serve a finanziare interventi nel settore dell’igiene ambientale, seguendo un piano che il comune aveva inviato al ministero dell’Economia.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

4 Commenti Condividi

Commenti

    picciuli iccati (denaro dei contribuenti speso malissimo)

    Cari giornalisti invece di scrivere sempre su battibecchi politici o gossip beceri SCRIVETE, intitolando con lettere cubitali, su sprechi, intrallazzi politici e amministrativi, inerzie o ritardi vergognosi nell’esecuzione delle opere, clientelismo sfacciato, sui bisogni veri di questa regione e di questa città e quanto di questi bisogni vengono soddisfatti. Fate crescere, almeno voi, noi, popolo somaro, instupidito da notizie inutili che mirano solo a determinati fini, che ci passano per nostri ma non sono per noi.
    Non siate servi di nessuno, dimostrate con fatti concreti chi ama veramente almeno un pò questa nostra regione e città, non chi la spreme a proprio vantaggio.

    e gli edifici scolastici da metter in sicurezza ? sappiamo tutti che la finanziaria regionale per il 2009 (l. r. 14.05.2009, n, 6, in gurs n. 22 del 20 maggio ’09, consultabile seguendo il link http://www.gurs.regione.sicilia.it/Gazzette/g09-22/g09-22.html) espressamente prevede, all’art. 54, che la messa in sicurezza delle scuole frequentate dagli studenti siciliani, doveva essere finanziata proprio con i fas.
    ora il progetto recede dinanzi ad altre esigenze (e quali esigenze, poi) ?
    vorrei capire

    adesso palermitani,arrivano,iPICCIULI,e FUNzionerà,tutto peggio di primaaaaa.euna STORIA vecchiaaa,e la colpa e dei quaquaraquàààà.ivostri cari politici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.