Scalia boccia il Cracolicellum: | "Ci sono altre priorità" - Live Sicilia

Scalia boccia il Cracolicellum: | “Ci sono altre priorità”

Prove tecniche di alleanza
di
5 Commenti Condividi

“In politica non esistono tabù, ma solo impegni assunti con gli elettori. Noi abbiamo votato un presidente ed un programma al quale non abbiamo mai fatto mancare il nostro sostegno”. Lo dice Pippo Scalia, coordinatore regionale di Fli in Sicilia. “Un governo politico di natura diversa rispetto a quello sottoposto agli elettori – prosegue – non rientra nella nostra prospettiva. Quando e se il presidente Lombardo ritenesse conclusa l’esperienza dell’attuale governo, valuteremo collegialmente le decisioni da adottare”. “Al momento credo che le priorità siano altre”, conclude.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

5 Commenti Condividi

Commenti

    Caro Pippo,ma non ti sembra di cadere in contraddizione quando parli di “un governo politico di natura diversa rispetto a quello sottoposto agli elettori non rientra nella nostra prospettiva” ? Il Governo che io ELETTORE, non solo ho votato, ma in nome del quale ho chiesto voti, era quello con il PDL, l’UDC e l’MPA; ora mi ritrovo al posto del PDl il PD partito che le elezioni le ha STRAPERSE ALLA GRANDE. Mi sembra quindi un arzigogolo di bizantina memoria il tuo ragionamento.
    Malgrado tutto, il tuo sempre amico.

    @ Nino Miceli,
    Hai perfettamente ragione, ma dimentichi che Scalia in questo momento è nella confusione più assoluta, si trova ad essere minoranza dentro il FLI (sospettato di tradimento dai cosidetti falchi) e sostenitore in Sicilia della politica che gli Statisti BRIGUGLIO e GRANATA vogliono replicare al governo nazionale, allo stesso tempo ex sostenitori di Cuffaro che a Grannata, Briguglio e Scalia ha concesso di tutto e di più….. l’elettorato non li sostiene……..quindi è nel caos totale….. Se si vota in Sicilia FLI non arriva al 5% e quindi è fuori dell’Ars……. se si vota a Roma non si sa chi ritorna di tutti questi Statisti……LO PRESTI…. segretario amministrativo… c’è da ridere…… FINI li cunsuma’…. erano convinti che il 14 dicembre 2010 cadeva Berlusconi e loro diventavano tutti Ministri e sottosegretari….. NOI COERENTI ne vedremo delle belle… Barbareschi l’ha capito subito che aveva a che fare con…….. Bocchino…….. FINIIIII”””

    L’ipocrisia di questi post fascisti rasenta il ridicolo.
    A Pippo, nun ce fa ride, tu sei giò da tempo incucchiato con i post comunisti, a chi vuoi darla a bere. Senza il Craco voi neppure esistete, voi del FLI, ma chi siete???

    Cracolicellum fa rima con….???????

    Scalici cominciate a raccogliervi le pezze e passare al Pd

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *