Parla Schifani, cari assessori lasciate perdere la chat FOTO

Parla Schifani, cari assessori lasciate perdere la chat FOTO

La giornata dell'Ars. E a margine...
LA PUNTURA DI SPILLO
di
1 Commenti Condividi

Il presidente della Regione Renato Schifani parla all’Ars, in conclusione. E’ la replica, un intervento importante. Vicino a lui, alcuni assessori non riescono a rinunciare allo smartphone. E verrebbe da chiosare: non sarebbe stato possibile metterlo in tasca, almeno per ascoltare il governatore della Sicilia che dice cose, evidentemente, a nome del governo? Eppure, non è successo, in diversi passaggi di quella seduta.

Si trattava, oltretutto, di un discorso essenziale, concreto, sulle emergenze da affrontare, in questa terra sospesa tra il libro dei sogni e i suoi incubi materiali. Appunti di lavoro che riguardano la giunta. Bisogna studiare, o si rischia l’impreparazione.

Non è una reprimenda. Come potrebbe esserlo in un mondo in cui siamo tutti, più o meno, telefonisti compulsivi? Siamo tutti coinvolti, direbbe qualcuno. E chi non ha mai peccato scagli la prima faccina. Ma, forse, bisognerebbe osservare una distinzione, anche disciplinata dal regolamento. Tra le occasioni che prevedono la chat, o quello che volete voi, in contemporanea. E quelle che, magari, no. (rp)


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Ovviamente perché stava leggendo cose ritenute di nessuna importanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *