Sciopero Amt, adesione massiccia |"Pronti a protesta di 24 ore" - Live Sicilia

Sciopero Amt, adesione massiccia |”Pronti a protesta di 24 ore”

Oggi l'astensione dal lavoro di 6 ore.  Il presidente Lungaro: "Sciopero inutile. Le trattative sono in corso".

trasporto
di
1 Commenti Condividi

CATANIA – Il 95 per cento di adesione e qualche disagio in città. E stato molto partecipato, stando a quanto comunicato dai sindacati autonomi di Fast Confsal e Faisa Cisal, che lo hanno indetto, lo sciopero di sei ore dei lavoratori dell’Amt. Una protesta stabilita nonostante l’apparente tregua con i vertici della società e con l’amministrazione comunale. “Avevamo ritenuto opportuno – avevano affermato i due segretari, Giovanni Lo Schiavo e Aldo Moschella – revocare lo sciopero del 5 maggio 2017, volendo dare ancora una volta fiducia all’ammistrazione comunale , nonché al nuovo CDA di Amt/Spa, con l’auspicio che potesse avvenire un sano e costruttivo confronto di merito fra le parti, e poter stabilire in maniera congiunta, il percorso da farsi, utile a fare uscire dalle sabbie mobili la Partecipata. Invece – proseguono i due – come sindacati autonomi, abbiamo avuto modo di registrare il lassismo totale e un ulteriore inadempienza contrattuale da parte dei vertici della Società”.

Ad aggravare la situazione, poi, ci sarebbe la riproposizione dell’ordine di servizio 38, revocato nel mese di settembre dopo scioperi pressioni da parte dei lavoratori, e pronto ad essere ripristinato a partire dal primo giugno. “Domani ci sarà riunione del cda – spiega Moschella: se sarà ripristinato l’ordine di servizio 38, siamo pronti a incrociare le braccia per 24 ore”.

Uno sciopero considerato inutile dal presidente di Amt, Carlo Lungaro, secondo cui la trattativa avviata starebbe già dando alcuni frutti. “Le trattative sono in corso – dichiara a Livesicilia – e anche la situazione finanziaria sta migliorando. Avrei evitato la protesta – conclude – per non interrompere il servizio e proseguire il dialogo”.

 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    sciopero pretestuoso,
    sindacati venduti e corrotti.
    autisti ingannati ordine di servizio 38 perfettamente legale.
    firmato accordo nazionale e poi protestano per l’applicazione a livello locale.
    vogliono conteggiate le assenze di malattia come prestazione di guida di ore 6,30 ??????.
    in quale stato del mondo si fa così? a Catania in AMT.
    così poi pagano pure lo straordinario agli assenteisti……Assurdo, inconcepibile e illegale.
    ma chi ha avuto il coraggio di sospenderlo???
    sindacati corrotti, politicizzati e venduti, azienda schiava alla mercè di questi facinorosi che grazie al sindacato non hanno mai lavorato ma vengono pagati profumatamente. abolite i distacchi sindacali retribuiti e mandateli a lavorare questi fannulloni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.