Sciopero in tutta Italia: sarà un venerdì nero per i trasporti - Live Sicilia

Sciopero in tutta Italia: sarà un venerdì nero per i trasporti

Il trasporto pubblico subirà molti disagi
ITALIA
di
0 Commenti Condividi

Proclamato uno sciopero generale in tutta Italia da parte delle organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Fna e Faisa Cisal per domani, venerdì 14 gennaio, con astensione dalla prestazioni lavorative per 4 ore. Dopo lo sciopero dei treni della scorsa settimana, arriva dunque un’altra agitazione che rischia di provocare disagi a lavoratori e pendolari. La motivazione posta a base della vertenza dalle organizzazioni sindacali è l’interruzione del confronto sul rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro di categoria.

Il trasporto pubblico, dunque, rischia il blocco in tutta Italia. Nella capitale il blocco sarà dalle ore 8.30 alle ore 12.30. L’agitazione interesserà la rete Atac (bus, tram, metropolitane, ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Nord) e le linee bus gestite dalla Roma Tpl e, in regione, i bus Cotral. Lo sciopero riguarderà anche i collegamenti eseguiti da altri operatori in regime di subaffidamento per conto di Atac.

A Milano e in regione Lombardia lo sciopero del 14 gennaio 2022 potrebbe interessare le linee Atm (bus, tram, metro) tra le 8:45 e le 12:45, la funicolare Como-Brunate dalle 8:30 alle 12:30. Potranno avere ritardi o essere cancellate le corse delle linee Agi 201, 220, 222, 230, 328, 423, 431, 433 e smart bus in partenza nella fascia oraria compresa tra le 8:45 e le 12:44. Sono garantite le corse in partenza dai capolinea dall’inizio del servizio alle 8:44 e dalle 12:45 a fine servizio.

A Palermo Segesta autolinee comunica che il giorno 14 gennaio 2022 si osserverà uno sciopero di 4 ore e precisamente dalle ore 9:30 alle 13:30. Inoltre nella stessa giornata la segreteria regionale Fti-Cisl ha proclamato un ulteriore sciopero di 4 ore nella fascia oraria dalle ore 16:30 alle 20:30, di conseguenza parte dei servizi programmati potrebbero venir meno o subire variazioni.

A Napoli lo sciopero di 4 ore del trasporto pubblico locale, dalle ore 9:00 alle ore 13:00, sarà gestito nel rispetto delle fasce di garanzia con le seguenti modalità: funicolari Chiaia, Centrale e Montesanto ultima corsa del mattino garantita alle ore 9:20, il servizio riprenderà poi con la prima corsa pomeridiana delle ore 13:20 (impianto di Mergellina chiuso, attivo il servizio navetta 621); metro linea 1 ultima corsa del mattino garantita da Piscinola alle ore 9:16 e da Garibaldi alle ore 9:14, il servizio riprenderà con la prima corsa pomeridiana da Piscinola alle ore 13:56 e da Garibaldi alle ore 14:36; linee di superficie come tram, bus e filobus stop al servizio dalle ore 9:00 alle ore 13:00. Le ultime partenze saranno effettuate circa 30 minuti prima dell’inizio dello sciopero, per riprendere circa 30 minuti dopo la fine.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.