Si ustiona con i resti del falò | Grave bimba di 15 mesi - Live Sicilia

Si ustiona con i resti del falò | Grave bimba di 15 mesi

La piccola è stata ricoverata al 'Cannizzaro' di Catania (nella foto).

Agrigento
di
0 Commenti Condividi

PORTO EMPEDOCLE (AGRIGENTO) – E’ ricoverata con la prognosi riservata nel centro grandi ustionati dell’ospedale Cannizzaro di Catania una bimba di 15 mesi che la sera di Ferragosto si è bruciata cadendo sui resti ancora caldi di un falò acceso sulla spiaggia di Porto Empedocle (Agrigento). La piccola è stata visitata nell’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta, città di cui la famiglia è originaria, e poi trasferita con un elicottero del 118 nel centro specializzato di Catania.

La piccola è ricoverata nella terapia intensiva del centro Grandi ustioni dell’ospedale Cannizzaro di Catania, con ustioni di terzo grado a mani e piedi, per una superficie interessata di circa il 10% del corpo. Quello che più preoccupa i medici che l’hanno in cura, si apprende da fonte ospedaliera, non è l’estensione complessiva, ma la profondità di alcune lesioni alle mani. Anche per questo la prognosi resta riservata. (ANSA).


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.