Sicilia, Musumeci: "Election day? Sto ancora riflettendo" - Live Sicilia

Sicilia, Musumeci: “Election day? Sto ancora riflettendo”

Il presidente prende tempo: "Le dichiarazioni della Lega? Non ho tempo di leggere i giornali"
VERSO LE ELEZIONI
di
3 Commenti Condividi

PALERMO – Sicilia, il governatore Musumeci non scioglie il nodo sull’election day. “Non ho tempo per leggere i quotidiani e per rispondere alle dichiarazioni di altri esponenti politici. Sull’election day sto ancora riflettendo”. Lo ha detto il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci alle domande dei giornalisti circa l’ipotesi di dimissioni anticipate per consentire l’election day con le Politiche sollecitate anche dal segretario regionale della Lega Nino Minardo che ha rivendicato la candidatura a Governatore di un esponente del Carroccio.

La coalizione di centrodestra in Sicilia è spaccata sulla ricandidatura di Musumeci, sostenuta da Fratelli d’Italia e contestata invece dal leader di Forza Italia Gianfranco Miccichè e dalla Lega: “Non mi sono mosso di un centimetro rispetto alle dichiarazioni del 23 luglio scorso, quando ho dichiarato di essere pronto a un ‘passo di lato’ se la mia candidatura dovesse essere divisiva”, ha aggiunto Musumeci.

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

3 Commenti Condividi

Commenti

    E’ in grado di riflettere? Penso proprio di no …. vegeta…

    La gente puzza di fame e lui pensa solo a mantenere la poltroncina. Personaggio ributtante.

    La gente ironizza: “Se Musumeci si dimettesse in anticipo per elezioni anticipate, chiamate Freud!”
    In effetti sarebbe una mossa priva di ogni logica.
    Le dimissioni di Musumeci non avrebbero senso se lui fosse il candidato del centrodestra (perchè lo danneggerebbero agli occhi degli elettori), ma avrebbero ancora meno senso se non fosse lui il candidato di centrodestra (qui saremmo nel campo di freud e della psicanalisi, perchè davvero non se ne capirebbe il senso).

    Ma in generale la gente non capisce la logica dei politici. Prima chiedono il voto per essere eletti e poi non vedono l’ora di dimettersi….
    Sembra di stare su scherzi a parte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.