Sigonella, nuova Bandiera di guerra per il 41° Stormo - Live Sicilia

Sigonella, nuova Bandiera di guerra per il 41° Stormo

Sostituirà il drappo del 1966, la cerimonia giovedì
CATANIA
di
0 Commenti Condividi

CATANIA – Cambia il Drappo della Bandiera di guerra del Quarantunesimo Stormo Antisom, di stanza a Sigonella: lo annuncia in un comunicato il comando della base, che annuncia una cerimonia per giovedì 19 maggio 2022 alle ore 10.30, presso l’hangar dell’Aeroporto di Sigonella.

L’evento, presieduto dal Colonnello Pilota Howard Lee Rivera, Comandante del 41° Stormo Antisom e dell’Aeroporto di Sigonella, vedrà la partecipazione di autorità religiose, civili e militari delle provincie di Catania e Siracusa, oltre al personale dell’Aeronautica Militare dell’Aeroporto Siciliano.

La bandiera

La Bandiera di Guerra è il simbolo dell’onore del Reparto, delle sue tradizioni, della sua storia, del ricordo dei suoi Caduti e va difesa fino all’estremo sacrificio. La Bandiera di Guerra accompagna il Reparto militare in tutta la sua vita operativa, sia in tempo di pace che di guerra e ad essa vanno resi i massimi onori militari. Normalmente custodita in un’apposita teca vetrata nell’ufficio del Comandante del Reparto, i suoi movimenti avvengono sempre mediante un gruppo bandiera formato da Alfiere, Aiutante Maggiore e due sottufficiali anziani del Reparto. L’uscita o il rientro dai ranghi è preceduto dai segnali d’onore (tre squilli di attenti e il saluto) ed è accompagnata dalle note dell’Inno Nazionale.

La Bandiera di Guerra fu consegnata al 41° Stormo a seguito della sua costituzione avvenuta a Reggio Emilia il 1° luglio 1939, nella specialità Bombardamento Terrestre (BT). Ritirata a seguito della collocazione del 41° Stormo in posizione “quadro” con l’armistizio dell’8 settembre 1943, la Bandiera di Guerra è stata riconsegnata il 6 ottobre 1966 a seguito della ricostituzione, il 1° ottobre 1965, del 41° Stormo sull’Aeroporto di Catania Fontanarossa nella specialità “Antisom”. Riconsegna avvenuta in armonia alla nuova forma istituzionale: Bandiera “Repubblicana” priva dello “Scudo Sabaudo”, ma decorata con le Medaglie concesse a quella originaria del disciolto 41° Stormo.

L’attuale Bandiera di Guerra è custodita a Sigonella, all’interno dell’Ufficio del Comandante del 41° Stormo Antisom. Oggi, un nuovo Drappo “Tricolore” sostituirà quello del 1966, per i problemi determinati dall’usura. La Bandiera di Guerra del 41° Stormo Antisom è tra le più decorate dell’Aeronautica Militare. Infatti, dal 1939 ad oggi, è stata insignita con due Medaglie d’Argento al Valor Militare e con una Medaglia d’Argento al Merito Civile.

Il Quarantunesimo Stormo

Il 41° Stormo Antisom di Sigonella, gerarchicamente dipendente dall’Ufficio dell’Ispettore dell’Aviazione per la Marina di Roma, è dotato di velivoli “P-72A” con i quali garantisce la sorveglianza marittima, il contrasto ai traffici illeciti e al terrorismo internazionale, la salvaguardia della vita umana in mare a lungo raggio e la protezione delle principali vie di traffico marittimo nei quadranti meridionali del mediterraneo. Gli equipaggi del P-72A sono formati da ufficiali piloti e sottufficiali operatori di bordo che appartengono all’Aeronautica Militare e alla Marina Militare. La caratteristica tipica rappresenta dal 1965 un esempio di sinergia e cooperazione interforze ben collaudato ed efficiente che si pone in netto anticipo rispetto al forte sviluppo interforze dello strumento militare caratteristico di questi ultimi anni.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.